100×100 Napoli

Notizie

Qualità Bologna: da Brienza a Giaccherini passando per Destro, ecco i numeri

36e788ce7bd1a77a6045cfa4e8a2d05c

La 15^giornata del campionato di Serie A Tim 2015/2016 vedrà il Napoli in trasferta a Bologna, allo stadio Dall’Ara, alle ore 12.30 di domenica.

Una sfida che certo non può essere presa come una passeggiata. Primo perché i segnali lanciati dagli azzurri non sono stati incoraggianti in quell’ultima mezz’ora contro l’Inter, ma sopratutto perché il Bologna ha tanta qualità. Proprio contro il Napoli, i rossoblù attingeranno a tutte le risorse a loro disposizione e non sarà improbabile vedere in campo dal primo minuto il tridente composto da Brienza, Giaccherini e Destro.

Qualità e sostanza per Roberto Donadoni, anche se da quando c’è lui sulla panchina il talentuoso attaccante Franco Brienza, di anni 36, è rimasto più a guardare che altro ma da subentrante ha siglato il primo gol della sua stagione. E’ sono questi i numeri di Brienza: 13 presenze ed 1 gol.

Ben altri i numeri di Emanuele Giaccherini, sicuramente l’uomo in più in questo periodo tra i rossoblù. Arrivato ad agosto dopo una stagione deludente al Sanderland (ma dopo un ottimo primo anno) ha già collezionato 8 presenze e siglato 2 gol, 30 anni compiuti a maggio e grande maturità calcistica. Sarà sicuramente l’osservato speciale di questo match della 15^ giornata, dal momento che il suo impatto sul campionato è stato talmente buono da permettergli di riconquistare l’azzurro. 

Buone notizie arrivano anche da Mattia Destro che, dopo essersi sbloccato, è tornato ad essere decisivo ed al centro del progetto rossoblù. E’ ancora alla ricerca di continuità ma negli anni scorsi ha fatto già vedere di cosa può essere capace. Per ora i numeri non sono buoni: 13 presenze ed appena 2 gol, inoltre con ben 5 cartellini gialli rimediati è il più sanzionato della squadra. E’ un bomber malato ma sulla via giusta della guarigione ed i bei risultati della squadra nell’ultimo periodo testimoniano il benessere fisico e di condizione degli uomini di Donadoni.

Il Napoli dovrà quindi stare molto attento, perché questa squadra ha giocatori di qualità e sostanza dal centrocampo in su e può far male a chiunque.

 

® Riproduzione riservata. Ne è consentito un uso parziale previa citazione corretta della fonte.

Inside Articles Bottom
To Top