Notizie

Reina: “Nel secondo tempo non abbiamo gestito bene, ma eravamo convinti di vincere. Ringrazio il presidente per avermi dato fiducia acquistandomi dopo l’addio di due anni fa”

f32bf230f02e31586ae6540d1fe4a2fe

Pepe Reina ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo Napoli-Torino. Così alla Domenica Sportiva, in Rai: “Il Torino è una squadra che gioca benissimo e abbiamo fatto il possibile per gestire la partita. Nel primo tempo abbiamo fatto bene, nel secondo non abbiamo fatto girare bene la palla e abbiamo creato poco, però eravamo convinti di vincere. Perchè due anni fa andai via? Adesso non è importante, mi interessa solo che il presidente mi ha abbia dato fiducia dopo un anno. Guardiamo avanti”

Il portiere azzurro ha parlato anche ai microfoni di Sky Sport nel corso della trasmissione Sky Calcio Club. Ecco le sue dichiarazioni: “La parata su Quagliarella? Ho fatto bene a fermarmi prima del colpo di testa e avere la reazione giusta ma non è stata una parata straordinaria. Noi per ora dobbiamo pensare solo al Frosinone, è inutile parlare di Scudetto a gennaio. Siamo in una bella situazione, ci piace stare in alto in classifica e vogliamo continuare così. Abbiamo gestito bene, nel primo tempo avremmo potuto fare più reti ma Padelli ha fatto due o tre ottime parate. Mi dispiace per l’esonero di Benitez, ho un rapporto eccellente con lui e gli devo tanto. Mi dispiace per l’esonero ma sono sicuro che non si fermerà qui e continuerà ad allenare bene. Sul rigore Quagliarella si è fermato poco prima di arrivare alla palla e per questo mi sono fermato anch’io, ciò ha fatto sì che arrivassi in ritardo sul pallone. Era un rigore da parare, 95 volte su 100 l’avrei parato però peccato. Capita, ma ci si sente male perché l’avevo quasi preso.”

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top