Notizie

Sacchi: “Dissi a Berlusconi che se avesse preso Sarri sarebbe stato avanti di 10 anni”

Arrigo Sacchi, ex allenatore della nazionale e del Milan, è intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli:

 

“Siamo lontani dal calcio spagnolo perché non ci rinnoviamo. Il calcio è lo specchio della vita, noi vogliamo vincere con la furbizia e l’importante per noi è vincere non importa come. Uno che sta cercando di cambiare la mentalità è proprio Sarri.
Nel Milan siamo riusciti a cambiare mentalità, ma avevamo grandi vantaggi di prestigio e di potenza della società. In quel momento io ed i miei collaboratori potemmo dar sfogo a tutte le energie che potevamo profondere. Tenemmo tutti i professionisti seri ed andammo a prendere i calciatori più funzionali al film che volevo mandare in onda. Il fatto è che tutti giocassero a tutto campo e per la squadra. A Berlusconi due anni fa dissi che se avesse preso Sarri, che era stato fermato per il Milan, si sarebbe portato avanti di 10 anni. Questo sport è stato creato come uno sport di squadra, che si allena facendo crescere i singoli. Il calcio è un gioco offensivo, il Napoli ha imparato da questo ma a Torino contro la Juve si era accontentata del pareggio. Il Napoli ha giocatori inesperti e poco decisivi ed aveva soppresso queste carenze con un gioco corale.

Guardiola? Fa parte di quegli allenatori che permettono a questo sport di aggiornarsi e di essere sempre attrattivo. Lui non è stato da subito un grande, allenava la terzera del Barcellona. Il presidente andò a prendere Guardiala perché gli piaceva come giocava la Cantera e lui gli disse che se lo voleva doveva vendere Deco, Ronaldinho, Henry ed Eto’o. Al posto loro portò calciatori della Cantera che oggi sono famosi. Un allenatore ragiona così quando pensa alla squadra.

Rispetto Napoli ma non ha nella sua storia il blasone delle società del nord. La società deve avvicinare all’allenatore degli organizzatori bravi, perché l’allenatore da solo non può cambiare le cose. La Juventus quest’anno ha compiuto un’impresa impossibile, ma il Napoli è stata la squadra che ha dato dei momenti di bellezza assoluta”.

Sponsor 3

Ultimi Articoli

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttore Responsabile: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013
Registrazione al tribunale n. 3751
Email: 100x100napoli@gmail.com

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top