Notizie

Sacchi: “Questa Juventus è la più forte di sempre, se vincesse il Napoli sarebbe una bella favola”

264446f61ba7ff862080aef044e7410c

Arrigo Sacchi, ex calciatore del Milan e della nazionale, ha parlato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli:

 

“Il gioco è un elemento astratto e quindi è difficile per chi non è attento da percepire. E’ come la trama di un film, puoi avere anche i migliori attori del mondo ma se la trama è scadente lo è anche il film. Il gioco è un elemento importante che conta creatività e tempistica, elementi insegnati e messi in piedi dal tecnico. Higuain è un calciatore di grande qualità e sta battendo oggi tutti i suoi record, stesso vale per Koulibaly e Insigne. Un grande complimento alla società che ha ingaggiato Sarri, un grande complimento ai calciatori che sanno applicare quelle cose che Sarri insegna.

Il Napoli ha la sfortuna di trovare la Juventus più forte degli ultimi decenni. Ha campioni di straordinario valore, ed uno di questi è Dybala, umile che si mette al servizio della squadra e gioca a tutto campo. Di ciò se n’è agevolata la Juventus che è tra le prime squadre al mondo, con un allenatore, Allegri, che dimostra grandissime qualità. Si sono rinforzati moltissimo in estate: Cuadrado, Zaza, Mandzukic, Alex Sandro non sono giocatori normali. I calciatori del Napoli ci stanno mettendo tutto e va benissimo così. Se contro il Palermo ci fosse stata la Juve avrebbe chiuso prima, perché la Juventus come personalità e come storia fa paura e mette sotto tutti. Il Napoli deve crederci, se vincesse sarebbe una bella favola.

Conte? Capisco la sua esigenza di tornare in club. E’ giovane e fa parte di un gruppo di allenatori emergenti che hanno modificato il nostro rendimento calcistico, tra questi c’è Sarri. Stanno modificando la mentalità, stiamo uscendo dalla concezione di un calcio difensivista che punta sulle individualità. Loro hanno messo al centro il gioco, anche con interpreti non famosi. Le prime su tutte sono Sassuolo ed Empoli.

Il prossimo Ct della Nazionale non dirò chi sarà e che caratteristiche. Il presidente federale è bravissimo e sta dimostrando di meritare la stima attribuitagli. Abbiamo sempre avuto una predisposizione naturale nel ritenerci superiori agli altri ed abbiamo sempre privilegiato gli stranieri, io dicevo: pochi ma buoni. Noi non abbiamo investito nei settori giovanili. Real Madrid e Barcellona investono il 10% del loro fatturato e sono tantissimi soldi e questo, ovviamente, produce risultati importantissimi”.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top