Notizie

Saponara, Hysaj, Darmian: tra rilanci, opzioni e quell’ultimatum di Cairo.

c418e25a162b248751b9ae35239d6675

Dopo Valdifiori, il Napoli non si ferma e gioca su più tavoli.
“Ripeness is all” (“L’essere pronti è tutto”). Così Amleto nel celebre dramma shakesperiano. Così il Napoli cerca di essere pronto per Dimaro. Se non al completo, quasi. Per questo, dopo l’acquisto di Valdifiori e l’accordo di massima con Immobile, secondo Gianluca Di Marzio, il Napoli avrebbe offerto 12 milioni per Saponara. Corsi avrebbe rifiutato e sembra potersi prospettare un rilancio a 15 milioni. Sempre secondo il giornalista di Sky, il Napoli avrebbe chiesto all’Empoli un’opzione di quindici giorni sul trequartista e su Hysaj. Anche qui picche da parte di Corsi. La richiesta di De Laurentiis pare sia dovuta ad una riflessione che il Napoli starebbe facendo su Darmian. Sull’esterno basso del Torino, Urbano Cairo è stato chiaro. Ai microfoni di Radio 24, infatti il Presidente del Toro si è espresso così: “Non abbiamo bisogno di cedere i nostri pezzi pregiati, anzi. Abbiamo un bilancio sano. Ribadisco quindi: Glik e Darmian e ad altre eventuali cessioni importanti, dovranno avvenire entro giugno. A quel punto, la società penserà solo al ritiro e alla preparazione estiva”.
Se non dovesse andare in porto Darmian, Vrsaljko permettendo, il Napoli dovrebbe ritornare su Hysaj. In particolare, secondo pianetaempoli.it, nella trattativa per il laterale albanese, potrebbe rientrare Raffaele Maiello, qualora dovesse risolversi a favore del Napoli la comproprietà col Crotone. Il giovane centrocampista incontra infatti il gradimento di Giampaolo, nuovo allenatore dei toscani, e andrebbe a ricoprire il vuoto lasciato proprio dalla partenza di Valdifiori.

Giorni caldissimi dunque, per il Napoli, che cerca di rinnovarsi in ogni reparto, per comporre un organico più equilibrato tra i reparti e congeniale all’idea di calcio del suo nuovo allenatore.

Articolo di Fabio Cotone

Inside Articles Bottom
To Top