Avversarie Champions

Sarri: “Con 18 uomini si puo’ tutto. Vi spiego la differenza tra i due moduli” – Valdifiori: “Sto bene, lavoro ogni giorno per essere pronto alla chiamata del mister”

0720e0ebdac869d38632ab16789102cd

Rileggi la diretta testuale della conferenza stampa di Maurizio Sarri e Mirko Valdifiori. La sala stampa è piena, tutti sono in attesa dei due protagonisti di oggi. La conferenza anticipa la gara di Europa League, valida per il quarto turno, dove il Napoli sarà protagonista contro il Midtjylland allo Stadio San Paolo giovedì alle ore 19.

Arrivano in sala Sarri e Valdifiori.

Queste le risposte del tecnico del Napoli:

Domani già si può chiudere il discorso qualificazione?
“Andremo in campo con questo obiettivo per restare primi in classifica. L’Europa League è una delle nostre priorità”.

Turn Over?
“Metterò in campo la miglior formazione tenendo conto chi sta meglio senza stravolgere la squadra”.

Col pareggio col Genoa si è dato il meglio comunque?
“La squadra ha dato il meglio di se, ha giocato con personalità. C’è un grande livello di determinazione e di voglia di fare bene, sono soddisfatto ma il risultato non rispecchia la prestazione. Ora però penso solo alla gara di domani”.

La fase difensiva è migliorata, dov’è che il Napoli è riuscito a fare bene e dove si può migliorare ancora?
“Con questo modulo il filtro viene meglio ma ci ha dato la solidità di cui avevamo bisogno ma c’è ancora da crescere e a Genoa si è visto qualche errore di troppo”.

Reina gioca domani?
“Se sta bene, si. Dipende da lui mentalmente se è stanco o meno”.

Come sta Strinic? Maggio giocherà?
Maggio è importante e domani va on campo, Strinic anche sta bene mentre Ghoulam sta giocando molto. Hysaj ha avuto un po’ di riposo. L’algerino ha lavorato di più. Negli ultimi allenamenti Strinic è migliorato di molto”. 

Gabbiadini al posto di Callejon può essere la mossa giusta?
“Ha caratteristiche diverse, nell’ultima gara è entrato al posto di Callejon ed è andato vicino a gol due volte ma c’è stato il momento che Perotti ci ha messo in gran difficoltà”. 

Non c’è un vice Callejon e vice Hamsik, mancano queste pedine?
“Vediamo dove arriveremo e poi valuteremo. Lopez sta facendo bene, si alterna meglio con Allan e non con Hamsik. Abbiamo anche Dezi e Chalobah ma devono crescere. L’inglese ha altre difficoltà, arriva da un altro campionato e non parla la nostra lingua”.

Il Napoli ha meno giocatori usufruiti, come mai?
“Con 18 persone si può fare tutto. Per me sono sufficienti. La storia dice che chi ha fatto meglio sono quelli più utilizzati, era importante dare continuità ad una formazione e soprattutto alla linea difensiva, era una scelta obbligatoria. Cose diverse le stiamo facendo ma bisogna farle in modo limitato”.

I gol sono figli di questo modulo?
“Callejon e Mertens non segnano in campionato ma in Europa League si. Presto ci sarà di nuovo equilibrio. Il 4-3-3 ci sta dando equilibrio e continuità che ci serviva. Il rischio è quello di lasciare isolato Higuain cosa che con l’altro modulo non succederebbe ma ci lascerebbe la fase difensiva più scoperta”.

Di seguito, invece, le risposte di Mirko Valdifiori, anche lui presente in conferenza stampa:

Che stagione è per te?
“Ho sempre dato il massimo, sono convinto e consapevole dei miei mezzi cercherò di dare di più: mi farò trovare pronto”.

Qual è la chiave per essere titolare?
“Bisogna dare il massimo e far capire al mister di essere pronti ma ci sono anche altri bravi giocatori che sono bravi, io darò il massimo poi deciderà Sarri se schierarmi o meno”.

A che punto è la tua condizione?
“Io mi sento bene, lavoro bene. Parlerà poi il campo per me”.

Pensi di avere ancora margini di crescita e poter rientrare in squadra da titolare?
“Credo in me sempre, forse sto giocando meno ma non vuol dire che ho perso fiducia in me. Ci sono tante partite, vedremo”.

Come cambia il regista in questo modulo?
“Giocare con due larghi ci da più soluzioni. Alla fine le soluzioni di gioco ci sono sempre, non cambia nulla”.

Cosa ti manca per essere ancora al top?
“Sto cercando di capire anche io. Non è cambiato nulla rispetto all’anno scorso. Cerco di andare in campo e di dare il meglio”.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top