Notizie

Sarri contro le leggi del (calcio)mercato perchè… innamorato pazzo della sua squadra

16ba19cc00d600f43447f1b78f7e0d91

Il tecnico azzurro si coccola i suoi calciatori e li ‘protegge’ dalle peripezie del calciomercato. Il legame che Maurizio Sarri ha instaurato con la squadra azzurra non più tardi di sei mesi fa è di quelli che vanno al di là del rapporto professionale. Per lui i calciatori sono come dei figli, e dunque tutti uguali, ed allo stesso tempo degli amici con qualche anno in meno, con i quali condividere una passione – prima ancora che un lavoro ben retribuito -, quella per il calcio. 

“Io forse sono un incorreggibile romantico ma del mio gruppo non cambierei nulla. Mi diverto tantissimo vedendoli giocare e mi diverto altrettanto in allenamento, ho dei ragazzi straordinari. Se potessi abolirei il mercato per non cambiare niente”.
Lo ha dichiarato l’ex allenatore dell’Empoli nel corso della conferenza stampa post Napoli-Torino.
Così Sarri ci sta facendo conoscere anche una dimensione umana di sè estremamente sensibile, tenera ed affettuosa. Nell’animo di quest’uomo apparentemente burbero, si nasconde allora una bontà quasi fanciullesca, una sorta di ingenuità che esterna quotidianamente ai suoi calciatori, con i quali c’è una chimica particolare. E’ come se ad un certo punto della conoscenza della sua nuova squadra, da luglio ad oggi, Sarri avesse innescato con essa un incantesimo e che il suo ultimo desiderio fosse quello di vederlo spezzarsi. Una delle cause che, putroppo per lui però potrebbe sortire tale effetto, è il mercato cosiddetto di riparazione. Quella finestra che ogni anno si affaccia sul bel mezzo di una stagione e che a dire il vero imbarazza un pò tutti gli addetti ai lavori. E che il mister dichiara addirittura di voler abolire o quantomeno ridurre notevolmente, perchè evidentemente considerata una minaccia all’amalgama, vero punto di forza per competere e raggiungere un obiettivo. 

Prima della tattica, della tecnica, dei famosi “33 schemi” su calci piazzati, Sarri è anche e soprattutto sulla qualità dei rapporti interpersonali che sta costruendo le sue fortune in un contesto, quello di una grande piazza come Napoli – proiettato a grandi livelli ed inondato dalle pressioni -, che si sta godendo con entusiasmo e semplicità, e dove non vedeva l’ora di arrivare…

Un allenatore romantico legato ai suoi uomini dal lavoro quotidiano sul campo. Mai banale, quando parla del suo SSC Napoli, Maurizio Sarri.

Posted by Serie A TIM on Giovedì 7 gennaio 2016

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top