Notizie

Sarri e Mihajlovic, i destini incrociati di Napoli e Milan

6a68f5a96c8e8e5d2a03a5fbf5ddf85e

Sinisa Mihajlovic e Maurizio Sarri, l’uno davanti all’altro, una sfida che poteva giocarsi a panchine invertite.

Alla fine quello che conta è il presente. Sarri contro Mihajlovic, Napoli contro Milan, ed avrebbe potuto esserlo in ogni caso, ma a panchine invertite.
Alla fine dello scorso anno, già da marzo, si ipotizzava l’approdo di Sinisa Mihajlovic dalla Sampdoria al Napoli. All’epoca dei fatti sembrava che l’accordo fosse già stato trovato, e che per l’allenatore della Samp fosse stato preparato un triennale. 
De Laurentiis e Ferrero smentirono tutte le ipotesi, a più riprese, ed alla fine l’offerta da tre anni scese ad uno solo. Inaccettabile per chi aveva lavorato tanto e bene con i blucerchiati da meritarsi la corte dei club più prestigiosi d’Italia (escluse Juventus e Roma che avevano confermato i propri allenatori). Nel frattempo il Milan si muoveva in quel di Empoli, per convincere Maurizio Sarri ad accettare la panchina che era stata di Filippo Inzaghi, che certo non se l’era passata bene. 

Intrecci strani abbiamo detto. Sinisa Mihajlovic ad un passo dal Napoli e Maurizio Sarri che flirta con il Milan. Il “no” di Mihajlovic alla proposta di De Laurentiis gela il Napoli e così il Milan cambia obiettivo e mette sotto contratto Sinisa. Il club di De Laurentiis allora cerca altrove ed inizia il toto allenatori. Alla fine arriverà Maurizio Sarri, tra il generale stupore e la diffidenza. 

Si affronteranno domani sera, proprio in Milan – Napoli, valida per la 7^ giornata del campionato di serie A. Con Sarri a guidare gli azzurri, però, e Mihajlovic a dare carica ai rossoneri. Chissà se Sinisa non si è pentito del suo rifiuto al contratto di un anno offerto dai partenopei, ma la storia è stata scritta in questo modo e non può essere cambiata. Ora Sarri ha convinto tutti, anche i più scettici ed i critici, e l’ha fatto in tempi brevissimi, mentre tutti credevano che ci sarebbe voluto più tempo. Ora le ipotesi stanno a zero, ci sono solo le certezze e si gioca un Milan – Napoli che, anche se non decisivo, può dire molto, anzi moltissimo.

® Riproduzione riservata

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top