Notizie

Sarri: “Il mio compito è quello di valorizzare i calciatori che ho, non di bussare alla porta per chiederne altri. Se la Società ha altre ambizioni si regolerà di conseguenza”

04117269d7610872c60015a4cb584c75

Il Napoli conquista i quarti di finale di Coppa Italia. Maurizio Sarri, allenatore del Napoli, ha commentato in conferenza stampa la gara.
Queste le sue dichiarazioni:Il Napoli a livello di fisicità è inferiore ad altre squadre cerchiamo di compensare con l’organizzazione. La partita di stasera era importantissima. Il secondo tempo di Strinic mi ha piacevolmente sorpreso, sta crescendo tantissimo. Sul mercato io posso rispondere solo se la società mi chiede un parere e lo do ma il mio lavoro è quello di far crescere i calciatori che ho a disposizione non di bussare continuamente alla porta con richieste, poi se la Società ha ambizioni diverse si regolerà di conseguenza. Mertens è più che titolare, i titolarissimi non sono solo quelli che giocano in campionato. Sull’utilizzo contemporaneo di Insigne e del belga devo dire che quando l’ho fatto mi avete massacrato, a parte questo entrambi preferiscono la sinistra quindi se partono insieme uno dei due soffre un po. Valdifiori ha fatto bene e ha finito in crescendo. Ieri Higuain mi ha chiesto di giocare, visto che non era stato soddisfatto della prestazione di domenica ed io ho colto la palla al balzo perché era una partita secca ed importante dovevo dare un segnale forte per questo anche la scelta di Reina. Dire che nel Napoli segna solo Higuain è voler negare i numeri visti i gol di Mertens, Callejon, Insigne ed anche El Kaddouri  che non è notoriamente un goleador. Sui rigori che dire, ho capito perché non ce li danno (ride ndr)”.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top