Notizie

Sarri in conferenza: “La squadra nel complesso sta bene ma alcuni elementi determinanti non sono al top, torneranno al meglio tra una decina di giorni”

Il commento a Napoli – Milan di Sarri in press conference nell’immediato post partita: 

 

“Stasera la squadra ha creato, abbiamo avuto tra le otto e le dieci palle gol, sicuramente abbiamo commesso degli errori ma ci gira anche male. Uscire alla fine del primo tempo sul pareggio ci ha innervositi, nello spogliatoio, nell’intervallo, ho trovato i ragazzi inferociti.
Non ho ritenuto di far entrare prima Gabbiadini perché poteva essere troppo rischioso, sia Hamsik che Jorginho è una forzatura farli giocare in un centrocampo a due. Vedere tutte le squadre che giocano contro di noi chiudendosi è motivo di grande orgoglio. In linea generale la squadra sta fisicamente bene con qualche elemento non al massimo della forma ma è fisiologico sia così.
Non so se questo sia un momento delicato, sicuramente non siamo aiutati dalla fortuna e non siamo al top della condizione in alcuni elementi determinanti che tra una decina di giorni potranno tornare al meglio. Noi non siamo una squadra fisica e difficilmente possiamo vincere mettendola sul piano dello scontro. Sul l’azione del gol la difesa era posizionata bene ma è mancata la copertura del centrocampo. Gabbiadini non posso schierarlo vicino ad Higuain perché i nostri centrocampisti, giocando a due, vanno in sofferenza e per far giocare lui dovrei rinunciare a qualcosa di molto importante in fase di equilibrio. El Kaddouri potrebbe giocare come mezzala in un centrocampo dove i compagni di reparto sono molto più bloccati per questo stiamo provando ad utilizzarlo sul l’esterno sfruttando il suo passo e la sue fantasia.
Grassi? E’ un ragazzo che va gestito non gravato di responsabilità che non può sostenere”.

Dall’inviato allo stadio San Paolo di Napoli
Italia Mele

Inside Articles Bottom
To Top