Notizie

Sarri: “Non siamo ancora squadra di primissimo livello, ecco perchè”

532359aad317d69e68afa70c3b57e33b

Maurizio Sarri ha parlato a Sky

“Sconfitta determinata dalla nostra prestazione e dall’Udinese che ha fatto la sua migliore stagionale. Ci sta di perdere quando non riesci ad esprimerti ad altissimi livelli. Purtroppo può succedere, facciamo grande difficoltà a giocare dopo le soste delle Nazionali e a giocare a questo orario: è un nostro limite. La gestione di quelli che rientrano dalle nazionali è difficile per tutti. Se uno va in nazionale come Jorginho per la prima volta ha un dispendio d’energia superiore rispetto a chi si presenta per l’ottantesima volta. E’ difficile anche poter fare allenamenti per valutare le loro condizioni. Noi, però, vogliamo diventare una grande squadra e dobbiamo migliorare queste piccole cose. Poi quando giochi alle 12:30, c’è chi si adatta meglio e chi fa fatica. Il fatto di giocare sempre dopo la Juventus, 6 su 6, mi sembra un’esagerazione. Se questo ci dà pressione vuol dire che non siamo completamente pronti per esser una squadra di primissimo livello. La Juventus ha una marcia talmente impressionante che penso sia difficile immaginare che possa flettere in maniera importantissima. Higuain è attaccatissimo a questa maglia; si è sentito vittima di un’ingiustizia perchè dice che la seconda ammonizione era inesistente. Sui campi italiani si vedono cose peggiori. A noi questa partita deve dare rabbia e determinazione. Il nostro finale di stagione deve essere importante. E’ giusto che ci sia un pizzico di delusione, poi da martedì dobbiamo trasformare la rabbia in voglia e determinazione: questa la reazione che deve avere la mia squadra. Perchè la nostra ferma determinazione è di competere con chiunque” 

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top