Uncategorized

Sarri: “Partita difficile per due aspetti. Voglio misurare la nostra mentalità”

96f2a43ba5b5b3be68dd2cca4369be15

Il tecnico partenopeo ha presentato il quinto match di Europa League contro il Brugge che si disputerà domani alle 21. Presente in conferenza stampa anche El Kaddouri. Queste le sue dichiarazioni:

“Sono contento. La squadra sta andando bene e io sto trovando sempre più spazio. Spero di continuare così e migliorare ancora di più”.

El Kaddouri e il suo messaggio dopo gli attentati di Parigi: “Ho scritto quel messaggio per dire che dispiace a me ed a tutti i musulmani nel mondo, volevo farlo sentire a tutti perchè ciò che è successo a Parigi è bruttissimo.
Spero che il messaggio sia arrivato, poi qui gioco a 100km da casa mia ma non potrò vedere amici e familiari che dovevano venire qui a vedere la partita. E’ la seconda volta che torno a giocare in Belgio.
Giocare a porte chiuse non sarà un vantaggio per noi. Sarà strano per entrambe le squadre”.

Queste invece le dichiarazioni rilasciate dall’ex tecnico dell’Empoli:
Sarri: “Non ci sono tante parole per descrivere una partita a porte chiuse: è triste.
Omar domani deve giocare a calcio e fare una grande partita, siamo tutti dispiaciuti per quanto accaduto ed anche per i musulmani ma se iniziate a parlare di calcio sono più contento”.

Sull’importanza del match“Domani abbiamo una gara di grande difficoltà mentale perchè non ci sarà il pubblico e perchè siamo già qualificati. Vogliamo misurarci a livello di mentalità e dobbiamo trovare cattiveria per dare continuità ai risultati e alle prestazioni. Fare bene domani ci aiuterebbe a far bene anche nelle prossime gare, contrariamente a quanto voi pensate io ci tengo molto”.

 

Inside Articles Bottom
To Top