Notizie

Sarri: ”Per domani serve concentrazione, Higuain? Dice che sono come suo padre perchè lo critico sempre”

a5e7cb345b3da5f74e1e6533f6d17477

L’ultima conferenza dell’anno di Maurizio Sarri pre Napoli-Frosinone:
Inizia la conferenza stampa

”Non ho alcun tipo di emozione ma solo concentrazione e un pò di preoccupazione, il clima che c’è in squadra non è quello giusto, ci vuole più concentrazione, il San Paolo sarà fondamentale come lo è stato per tutto l’anno. Temo che la squadra possa essere influenzata dall’atmosfera che c’è.

Sono stato l’unico ad un certo periodo della stagione a dire che la Juventus avrebbe vinto lo scudetto, i bianconeri si sono dimostrati di un’altra categoria, per avere possibilità noi dobbiamo sperare che alcune squadre falliscano la stagione e con la Juventus è molto difficile che succeda.

Abbiamo la possibilità di fare un risultato straordinario ma la testa deve rimanere assolutamente sulla partita. La visione giornalistica delle vicende di uno sportivo non sempre coincide con le emozione che uno prova, le emozioni che ho avuto in passato sicuramente non sono paragonabili a quelle che sto provando ora. Il Napoli a livello di numeri si sta dimostrando una squadra importante.

La sensazione che la squadra sarebbe potuta andar bene io ce l’ho avuta subito, però così bene magari no.
Valuteremo analizzando il corso della stagione cosa si può aggiustare per l’anno prossimo.

Tutte le valutazioni passano dalla partita di domani, io mi sento uno che ha dato una mano alla squadra, mi sono messo a disposizione dei giocatori ma alla fine in campo vanno loro e la maggior parte del merito è dei ragazzi che hanno avuto la voglia di mettersi in mostra, il grande merito di questo gruppo è stata la ”disponibilità”.

Il grande merito di Higuain? Tutto il merito va alla mamma, Gonzalo dice che sono come suo padre, lo critico sempre, io ho sempre avuto la sensazione che avrebbe potuto fare di più e l’ha fatto e adesso penso ancora che ha dei margini di miglioramenti, bravo Higuain che si è messo a disposizione.

Io sono orgoglioso del fatto che i ragazzi, al di la dei risultati, hanno lasciato al pubblico la sensazione che questa squadra può giocarsela con tutti. 
Avere una forte identità dal punto di vista tattico ci ha aiutato, ripeto tutto è nato dalla loro disponibilità, è stato importante questo poichè di fronte ad alcune sconfitte abbiamo capito che si poteva ripartire da basi solide.

Se cerchi di importi o di adattarti se la squadra è più forte 9 volte su 10 vince lo stesso, la Juventus sotto tutti i punti di vista è stata più forte, questo fa parte della normalità del calcio le stesse valutazioni si fanno non solo in Italia ma anche negli altri campionati come in Francia e in Spagna.

Il messaggio che deve passare è che domani abbiamo una partita difficile, se immagino l’urlo ”the champions”? Mi sto toccando sotto, il San Paolo ci ha dato una mano tutto l’anno domani deve darci l’aiuto decisivo e sono sicuro che lo farà.

Higuain ha ancora delle potenzialità da esprimere.”


Termina la conferenza stampa



Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top