Notizie

Sarri: “Sassuolo partita difficile. Ecco perchè Callejon è importante”

62011ac21cc3917252283eb5d8ecc73b

L’allenatore del Napoli ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match con il Sassuolo. Ore 14:07 Sarri lascia la sala stampa e termina la conferenza

Maradona entusiasta dopo il match con il Frosinone. 

“Mi fa piacere che ha cambiato idea così come mi faceva piacere allora già per il fatto che Maradona conoscesse Sarri. Non può che farmi piacere se dovesse venire a vedere qualche partita”

Se oltre ad aver previsto il quinto posto del Sassuolo avesse previsto il primo posto del Napoli

“Sono cose difficili da prevedere. Sapevamo solo che dovevamo lavorare e crescere. Noi siamo coscienti della nostra forza ma anche che domani è una partita difficile”.

Sul mercato e la necessità di ampliare la rosa dal punto di vista numerico

“Non ho nessuna necessità perchè ho 8 difensori per quattro posti e 6 centrocampisti per tre posti”

Sulla sconfitta di Sassuolo

“In quel momento il Napoli non era ancora pronto ad affrontare una squadra organizzata e che ha lo stesso allenatore da diversi ann. I ogni caso abbiamo tenuto botta, con il 55% di possesso palla”

La gestione del gruppo considerando l’entusiasmo che c’è in città

“La squadra nondeve farsi coinvolgere. L’entusiasmo è positivo, l’euforia invece è pericolosa. Dobbiamo dimostrare di essere cresciuti anche sotto questo punto di vista”

Sulle rotazioni nella formazione titolare e la posizione di Callejon e se può essere utilizzato al suo posto Gabbiadini.

“Gabbiadini è un giocatore fondamentale. IO lo vedo più da attacante che da esterno, anche se può farlo in alcuni spezzoni di partita. IL problema è levare un giocatore di grande equilibrio. Manolo non ha ancora recuperato al 100% dall’infortunio alla caviglia. Ieri si è fermato di nuovo, vedremo a che punto è il suo recupero. Mi è dispiaciuto non far giocare Chiriches a Frosinone ma abbiamo scelto di mandare in campo Strinic. Chiriches lo teniamo in grande considerazione”.

Il tempo che servirebbe a un nuovo acquisto per adattarsi agli schemi

“Come a scuola c’è chi impara prima chi dopo”. 

Se con 18 uomini il Napoli può fare una rivoluzione

“Noi stiamo portando avanti delle idee, quindi stiamo facendo una rivoluzione. Ora possono essere giuste o sbagliate. Lo vedremo a fine stagione.

Come è andata la settimana di lavoro dopo il primato conquistato

“Siamo riusciti ad avere una settimana normale. Tranquilla”

Sulla prestazione di Frosinone e sul mercato

“La partita è stata ricca di soddisfazioni, eccezion fatta per il gol subìto per un momento di deconcentrazione. Non deve capitare perchè la testa deve essere concentrata al 100%”. Per quanto riguarda il mercato mi fa sempre un dispiacere enorme quando si parla giocatore pupillo di Sarri o richiesto di Sarri. E’ falso perchè io non ho pupilli”

Sulle parole di Bonucci

“Bonucci fai il suo lavoro e a noi non ce ne può fregar di meno. Io ho sempre detto che la Juventus è la favorita per il titolo, nonostante una partenza di non buonissimo livello”.

Cosa è cambiato rispetto alla partita di andata

“Abbiamo lavorato e migliorato. Era una partita difficilissima allora perchè loro erano un gruppo consolidatoè difficile adesso. Andiamo a giocare contro una squadra che ha vinto contro Napoli, Inter e Juventus . E’ una squadra pericolosissima”.

Ore 13:50 entra in sala stampa Maurizio. Inizia la conferenza stampa

Amici lettori di 100×100 Napoli benvenuti alla diretta testuale della conferenza stampa alla vigilia del match contro il Sassuolo.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top