Notizie

Sarri tranquillizza i tifosi: “Lo scudetto è un sogno e noi faremo il possibile, ad inizio anno sembrava impensabile”

“Ad inizio anno la corsa sulla Juventus sembrava impensabile, ad oggi resta un sogno (realizzabile, nda)”.

 

Anche solo la possibilità, remota o concreta, di poter lottare per il titolo in Serie A è una vittoria morale. Non tanto per i tifosi, che come ben sappiamo hanno fame di vittorie, quanto per il tecnico del Napoli, Maurizio Sarri. La rincorsa alla Juventus, che l’anno scorso aveva ammazzato il campionato, è ravvicinata: si tratta solo di tre punti, cioè una vittoria appena. 

“Per lo scudetto bisogna provarci vincendo le partite – commenta Sarri in conferenza stampa -, occhio domani non sarà una partita così semplice, dobbiamo pensare solo a vincere e fare risultato”. Tiene alta la concentrazione dei suoi perché sa bene che per inseguire il sogno, oggi più che mai fattibile, è necessario blindare in cassaforte i tre punti. “Il Chievo è una squadra che fa molto bene in trasferta, sono tosti e tranquilli, dobbiamo crederci anche perchè all’inizio del campionato con il monte ingaggi che avevamo era impensabile vincere lo scudetto”. E’ proprio questo il punto di tutto: una vittoria, che attenzione non appaga, già poter competere con una squadra il cui fatturato è ampiamente superiore a quello azzurro.

Nel contempo tranquillizzare i tifosi, che non sono mai sazi di vittorie, e garantire loro il massimo impegno da parte di tutta la squadra: “I tifosi devono stare tranquilli noi faremo il possibile, abbiamo tutti un sogno ma è un sogno non un obiettivo, lo inseguiamo anche perché i sogni a volte si avverano”.

Mai come questa volta, durante l’arco della stagione, il tecnico partenopeo è ottimista e sembra crederci. Una mossa di alta responsabilità da parte sua, quella di esporsi e rispondere anche alle critiche: “Quando si parla solo in base al risultato della partita, e non alle occasioni create e al bel gioco espresso, le critiche diventano fastidiose”.

Inside Articles Bottom
To Top