Notizie

Sconcerti: “Grazie a Sarri Napoli completo e organizzato. Ha la giusta personalità per fronteggiare la Juve. Ecco come la penso sul divieto di trasferta a Torino…”

453b5df925c54a52fa5b9f64fda43d7d

Il giornalista Mario Sconcerti è intervenuto nel corso di Marte Sport Live su Radio Marte. Ecco quanto evidenziato: “Duello Napoli-Juventus definitivamente? Difficoltà contro Carpi e Frosinone identiche per entrambe. Carpi battagliero, che si chiude e riparte, classica squadra all’italiana, molto energica. Sarà una partita importante per il Carpi. Avrà maggiori difficoltà la Juve col Frosinone? Frosinone prende tanti gol, mi sembra destinata alla sconfitta anche se non ho visto una grande Juventus mercoledì scorso col Genoa, pur avendo brillantemente e facilmente vinto col Chievo. Non punterei quindi su un possibile passo falso dei bianconeri. Higuain? Napoli fortemente personalizzato da Sarri, dove anche lo stesso Higuain sta avendo un rendimento individuale che con altri tecnici non ha dimostrato. In questo momento il Napoli è la squadra meglio organizzata e allenata. Allegri è più presente durante le partite, Sarri ha modalità di allenamento sia personale che di reparto nei confronti delle varie linee della squadra impressionanti. Napoli completo che poi ha un terminale offensivo straordinario, ovvero Higuain. Ma non trascurerei nemmeno nè Mertens nè Insigne. In particolare quest’ultimo è un tipo di giocatore che ad esempio la Juve non ha. Juve più abituata a certe partite? Non conterà e se contasse vorrebbe dire che il Napoli non ha fatto l’ultimo passo. Anzi, mi sembra che in questo momento la personalità del Napoli è talmente automatica che giocare conto la Juve può solo far aumentare la concentrazione e non portare problemi di sottomissione anticipata. Come aumentare il fatturato? Non lo ampli dalla mattina alla sera. Napoli non è un’azienda che può crescere in maniera improvvisa. Intanto andare in Champions già farebbe bene al fatturato. Il club ne è cosciente, è ovvio, ma bisogna aumentare la realtà del Napoli e l’incidenza di questa a livello internazionale. E’ difficile capire come possa diventare più ricca questa società. Trasferta vietata ai napoletani allo Juventus Stadium? Le limitazioni di spostamento delle persone, al di là del calcio, sono sempre sbagliate. Anche se capisco il bisogno di far giocare una partita in sicurezza, sarebbe molto più importante dare responsabilità a persone libere piuttosto che condizionarle. Sono leggi di prevensione, molto praticate ma sbagliate ma non sono inventate per i soli tifosi del Napoli, ci mancherebbe…Stadio San Paolo? Non all’altezza dei napoletani, dell’Europa e dell’Italia. Serve un forte e rapido, ma non facile, accordo tra Comune e Calcio Napoli”

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top