Notizie

Serie A, il campionato che inizia soltanto domani

11c61bb033c06560ac29027635014ae8

Siamo soltanto alla terza giornata, oppure già alla prima giornata. Questioni di punti di vista, o forse di risultati, per alcuni è già troppo tardi, per altri siamo soltanto all’inizio.

Avete capito male, non è una questione esclusivamente partenopea. La piazza napoletana è già divisa tra chi grida al disastro, chi sostiene il progetto e chi non ci crede restando fedele alla maglia. Risultato? Appena 25 mila persone al San Paolo per la prima partita in casa. Un segnale chiarissimo, anzi, indiscutibile. Allora si continua a lavorare, facendo finta che prima della 3^ Giornata non sia accaduto nulla.

“Il campionato comincia soltanto domani”. Queste le parole che escono dalla bocca di Massimiliano Allegri, riportate dalla Gazzetta dello Sport, il tecnico della Juventus, uno dei grandi delusi di queste prime due giornate. Ne prendiamo il senso più ampio e generico, guardando la classifica: Chievo e Torino in testa a punteggio pieno, Juventus a zero punti, Napoli in coda ed a metà classifica Milan, Fiorentina, Roma e Lazio. Se ce l’avessero sottoposta a fine campionato, probabilmente nessuno ci avrebbe creduto. Salvando la pace dell’Inter, che vince ma stentando, tutte le altre big dopo queste prime due giornate raschiano il fondale della Serie A
Il campionato comincia davvero dopo la terza giornata? Ad ognuno la sua opinione, giusto dire così se ancora la squadra non è assestata, ancor più giusto dar peso alle prime partite se i risultati sono invece arrivati subito. 

Bisogno però stare attenti a valutare. Normalmente squadre che devono salvarsi impostano una preparazione che consente loro di accumulare moltissimi punti nelle prime partite e che invece penalizza di solito quelle formazioni che giocano per vincere qualcosa di importante. Le prime giornate sono sempre di assestamento, quindi se Marcello Lippi è sicuro che la Juventus si riprenderà e punterà allo scudetto per controparte Luciano Moggi ammette che “la Juventus può fare un buon campionato ma non vincerà lo scudetto”. Favorita quindi la Roma, insieme all’Inter che si è rinforzata bene; ed il Napoli? I partenopei con un solo punto in due partite devono vincere a tutti costi ad Empoli, non proprio un’impresa visto che i toscani hanno perso le prime due partite con passivi assai pesanti. Non è certo l’ultima spiaggia, ma per il Napoli è giunto il momento che, finalmente, il campionato cominci.

® Riproduzione riservata

 

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top