Notizie

Terry conquista il titolo con il Chelsea ed attacca duramente Benitez

4e23c8fec60c210426638b252b356ae1

Il Chelsea è campione d’Inghilterra. La squadra pilotata da Josè Mourinho, dopo aver raccolto ben 83 punti dopo 35 gare disputate, ha seminato le inseguitrici, in primis il Manchester City.

A condire con un pò di pepe i commenti post-vittoria, ci ha pensato Jonh Terry sferrando un attacco duro e deciso a chi, secondo il calciatore inglese, lo riteneva finito.

Un attacco frontale a Rafa Benitez.

Sono contento perché ho conquistato questo titolo da protagonista, giocando sempre – esordisce Terry ai microfoni dell’emittente Sky –  Solo una persona raccontò che non potevo scendere in campo due volte la settimana. Lui sa a chi mi riferisco”. Terry si è tolto questo sassolino dopo due anni.
Nella stagione 2012-2013, con Benitez alla guida dei Blues, Terry fu mandato infatti spesso in panchina o addirittura in tribuna.
Ora è tutta altra storia. Ho attorno a me grandi giocatori e un grande staff tecnico. Per me vincere con il Chelsea rappresenta qualcosa di particolare. Da bambino per questo club ho fatto il raccattapalle e la mascotte. Ho dipinto persino lo stadio. Ho fatto tutto per il Chelsea, sento questa maglia incollata sulla pelle. Questo titolo, il quinto della storia di questo club, è arrivato dopo un pò di tempo, per cui è ancora più bello”
.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top