Notizie

Tosel, il figlio si giustifica: “Tifo Udinese, continuo a ricevere minacce. Il calcio è sfotto'”

17827fb7834f1025bb1cfa4449ccbb78

A finire sotto accusa non è stato solo Gianpaolo Tosel ma anche il figlio Filippo. Dopo alcune dichiarazioni uscite sul suo profilo Facebook, che non sono piaciute a molte persone, il figlio del Giudice Sportivo sempre attraverso il suo profilo social ha provato a spiegare il suo sfogo.

Ecco quanto si legge: “Buongiorno a tutti! Dal momento che il mio profilo FB è sotto analisi da mezza Italia… ho un agenzia di comunicazione da 10 anni e neanche una campagna Facebook ADS studiata a tavolino ha dato questi risultati in 24 ore (stampa, richieste di amicizia,condivisioni, minacce e quant’ altro), ci tenevo a spiegare il post scritto dopo la partita vinta dall’Udinese domenica, e sottolineo Udinese, post sotto accusa che dovrebbe dimostrare faziosità di non specificata natura.
Inizio da un punto fondamentale. 
Sono FRIULANO, abito a UDINE e sono tifoso sfegatato dell’UDINESE, vivendola in curva ogni domenica. 
Dopo un campionato di alti (vittoria con la Juve la prima giornata) e di bassi, le restanti partite, domenica abbiamo ottenuto una vittoria fondamentale per la corsa alla salvezza dell’Udinese. 
La vittoria è venuta dopo il cambio di allenatore COLANTUONO – DE CANIO (“Oggi è stata la dimostrazione che un allenatore valido o incapace cambia le sorti di una squadra!”) giocando bene e lottando su ogni pallone e con un risultato netto (“Oggi strepitosi!”) e per di più contro una rivale storica (penso che questo lo sappiano anche le pietre) a cui abbiamo decisamente interrotto la corsa scudetto. Ai 5000 napoletani arrivati allo STADIO FRIULI a sostenere la squadra e convinti forse di avere campo facile è stato semplicemente rivolto lo sfottò … il calcio DEVE essere anche questo… di tornare a Napoli a festeggiare lo scudetto (“Tutti a Napoli a festeggiare lo scudetto!”) … perchè a Udine non lo festeggiate… magari in italiano non maccheronico… in effetti avrei dovuto scrivere “Tornate a napoli a festeggiare lo scudetto!”… ma l’emozione per la vittoria era ancora alta!
Se fosse stata la Juve … avrei scritto “Tutti a Torino a festeggiare lo scudetto!”… etc. etc”.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top