Notizie

Tra un mese parte la nuova Serie A. Ecco come sarebbero oggi le rose delle magnifiche sette

3128da4c83eed5969eb0a9ef96dd099b

Il 23 agosto prenderà il via il campionato di Serie A 2015-2016. Ecco la situazione aggiornata alle ore 15 di oggi, delle rose delle big italiane. La FIGC, lo scorso 20 novembre, ha approvato la norma sul “tetto alle rose” delle squadre di Serie A. 

La formazione delle rose inizia a delinearsi in maniera definitiva. Sicuramente fino alle ore 23 del 31 agosto 2015, verranno chiuse altre trattative di mercato che potrebbero cambiare lo scenario, anche se non di molto. 
Nel caso la lista dei formati in Italia non dovesse essere completa, è possibile integrarla con gli under 21 formati nei club italiani.

NAPOLI. In attesa dell’ufficialità di Astori, ha riempito tutte le caselle dei calciatori formati in Italia. Pertanto per gli over 21 ad ogni nuovo acquisto corrisponderà un esubero da cedere. In partenza uno tra Rafael (probabile) e Andujar, al Napoli resta da trovare una sistemazione a Fideleff e Vargas.

MILAN. I rossoneri si trovano nella stessa situazione del Napoli, con la differenza che gli esuberi sono tre tra i quali il campione del mondo Zaccardo e Nocerino.

INTER. Ha fatto un mercato in entrata importante. Eppure può ancora muoversi in entrata per completare con tre calciatori, la lista degli over 21. Nel caso non dovesse fare altri movimenti di mercato potrebbe reintegrare quattro dei nove esuberi, potendo scegliere tra calciatori come Shaqiri, Nagatomo, Vidic e Taider.

FIORENTINA. Il mercato della Fiorentina finora non ha riservato grandi sorprese. Il club viola ha ancora la possibilità di tesserare tre calciatori formati in Italia, mentre ogni nuovo acquisto non formato in Italia comporterebbe la cessione di quelli compresi in lista ad oggi. Quattro gli esuberi, per giunta anche dal nome altisonante come Mario Gomez.

LAZIO. Come la Fiorentina ha a disposizione tre posti per i formati in Italia, mentre è competa la lista degli over 21. Oltre questi calciatori, ha almeno cinque esuberi da cedere.

JUVENTUS. E’ la squadra che si è mossa prima (e forse anche per questo meglio delle altre) e ora può stare tranquillamente alla finestra per mettere a segno colpi importanti e sostituire alcune “riserve”, per rinforzare ancora di più la rosa in vista della Champions League. Sono sette gli esuberi, tra i quali De Ceglie e lo spagnolo Llorente. 

ROMA. La Roma è forse la società che ha i più ampi di manovra, avendo a liberi tre posti per i formati in Italia e di almeno un over 21. Importante la lista dei cinque esuberi: Gervinho, Ljajic, Destro, Doumbia e Cole.

Ad oggi, le rose delle squadre favorite per conquistare una posizione valida per partecipare alle coppe europee sarebbero composte così:

N.B evidenziati in giallo i formati in Italia oltre gli 8 obbligatori.


NAPOLI MILAN INTER FIORENTINA LAZIO
JUVENTUS
ROMA
GLI  8  FORMATI  IN  ITALIA
Maggio D Agazzi P Bardi P Sepe  Marchetti  Buffon  De Sanctis 
Astori D Abbiati P Berni P Camporese  Serpieri  Chiellini D Crescenzi D
Valdifiori  De Sciglio Andreolli D Pasqual  Parolo  Bonucci D Florenzi C
Jorginho  Antonelli D D’Ambrosio G. Rossi Candreva  Barzagli D De Rossi C
Dezi Abate D Ranocchia  Bernardeschi  Rozzi  Marchisio C Totti A
Hamsik Montolivo C Santon D         Sturaro C    
Gabbiadini Bonaventura C Bessa          Padoin     
Insigne Bertolacci C Longo          Zaza     
GLI  ALTRI  17  OVER  21
Reina Diego Lopes P Handanovic P Tatarusanu  Berisha  Rubinho Lobont 
Gabriel Ely D Carrizo Hegazy  Hoedt  Neto  Svedkauskas 
Andujar Paletta D Montoya Gonzalo Rodriguez  Basta  Evra D Castan D
Strinic Zapata D Dodò Alonso  Radu  Isla Manolas
Ghoulam Mexes D Miranda Basanta  De Vrji  Caceres  Yanga-Mbiwa
Henrique  Alex D Murillo D Tomovic  Patric Lichtsteiner D Maicon D
Albiol  Didac Vila D Kondogbia Gilberto Gentiletti  Pires C Torosidis
Koulibaly Verdi C Guarin C Mario Suarez Mauricio  Pogba C Pjanic C
Zuniga  Poli C Kovacic Bakic Braafheid  Khedira Nainggolan C
David Lopez C De Jong C Medel C Vecino Vinicius  Pereyra C Strootman C
Allan Suso C  Brozovic C Borja Valero  Morrison  Bouy C Keita C
Inler Luiz Adriano A Hernanes C Ilicic Biglia  Asamoah C Paredes C
de Guzman Matri A  Palacio A Matias Fernandez Onazi  Buchel C Ucan C
El Kaddouri Menez A Icardi Iakovenko Felipe Anderson  Troisi C Iago Falque A
Callejon Honda A     Acosty  Lulic  Mandzukic  Iturbe A
Higuain Bacca     Rebic Klose  Morata  Ibarbo A
Mertens Cerci      Babacar  Djordjevic  Dybala    
GLI  UNDER  21
Luperto Donnarumma  Di Marco  Lezzerini  Guerrieri Rugani Pop
Romano  Gori Gnokouri  Bagadur Prce Vitale Romagnoli D
Bifulco  Calabria  Camara Capezzi C  Oikonomidis  Coman  Capradossi D
    Josè Mauri Puskas Diakhate  Cataldi Vadalà  Anocic D
    Felicioli          Murgia C Cerri  Di Livio 
    Mastour          Sarac     Pepin 
    Niang          Keita     Sanabria A
    Pessina                 Da Silva A
    Petagna                  Vestenicky A
I  POSSIBILI  TAGLI 
Rafael Albertazzi D Belec P Roncaglia  Cana Fiorillo  Cole D
Fideleff D Zaccardo D Vidic D Badelj Konko  De Ceglie Destro A
Vargas Nocerino C Nagatomo D Joaquin  Alvaro Gonzalez  Magnusson  Gervinho A
        Juan Jesus D Mario Gomez  Alfaro  Rossi Doumbia
        Khrin C     Perea  Llorente  Ljiajc
        Shaqiri C         Pasquato     
        Schelotto C         Thiam    
        Taider C                
        Biabiany                 


Ricordiamo cosa prevede  la nuova norma introdotta dalla FIGC.
 

Questa norma che entrerà in vigore da questa stagione, impone la presentazione di una lista di calciatori entro le ore 12:00 del giorno precedente la prima gara di campionato. 

Questa lista può essere modificata fino alle ore 24:00 del giorno successivo alla chiusura di ogni sessione di mercato (estiva o invernale). 

Durante la stagione, a mercato chiuso, nella lista è possibile sostituire il portiere, un giocatore dopo la risoluzione del contratto e, solo per una volta, un massimo di due calciatori. 

Chi dovesse schierare un calciatore non compreso nella lista dei 25 o che non rispetta le condizioni previste dalla norma, avrà la partita persa a tavolino per aver messo in campo un calciatore non in possesso del titolo per partecipare a un incontro di calcio (art. 17, comma 5, lett.a del Codice di Giustizia Sportiva). 

I punti essenziali della lista da presentare sono:

a) un numero massimo di 25 calciatori over 21, ossia calciatori che abbiano già compiuto i 21 anni al 31 dicembre della stagione precedente (in questo caso il 31 dicembre 2014);

b) di questi 25, 4 devono essere calciatori formati nel club di appartenenza e 4 formati in club italiani, senza limiti di età e nazionalità. Per la stagione 2015-2016, verrà applicata una norma transitoria, che da la possibilità alle società di tesserare 8 calciatori formati in un qualunque club italiano. 
Per formati in Italia o nei club di appartenenza, si intendono calciatori che tra i 15 e i 21 anni di età abbiano avuto un contratto per 36 mesi mesi o per tre stagioni (per stagione il periodo considerato è quello che va dalla prima all’ultima giornata di campionato) rispettivamente con un club italiano e con il proprio club di appartenenza;

c) oltre i 25 calciatori, è possibile tesserare senza limitazione di numero, età e nazionalità, calciatori Under 21, ossia calciatori che NON abbiano già compiuto i 21 anni al 31 dicembre della stagione precedente (in questo caso il 31 dicembre 2014).


RIPRODUZIONE RISERVATA © 

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top