Notizie

Turnover meditato ma senza strafare: Sarri ha le idee chiare su chi schierare

Cambiano i cantanti ma la musica è sempre la stessa. Contro il Midtjylland spazio al turnover ma l’obiettivo deve essere uguale per tutti: chiudere il discorso qualificazione. Gli azzurri sono primi in classifica a punteggio pieno, a tre lunghezze dai danesi. Una vittoria significherebbe qualificarsi con due turni d’anticipo e magari presentarsi alle prossime due sfide di Europa League con un turnover pieno cambiando anche modulo. Ma questo lo vedremo poi.

Adesso il pensiero va solo alla sfida di questa sera, Sarri ha annunciato qualche cambio e sotto certi aspetti ha lasciato intendere la formazione che potrebbe scendere in campo: “Reina andrà in campo se starà bene mentalmente, se non sarà stanco”, all’andata giocò lui perché a detta del tecnico serviva un portiere con le sue qualità per quella partita. Dunque non è difficile pensare che anche oggi sarà in campo.
3/4 della difesa verrà stravolta: Maggio è importante e domani va in campo, Strinic anche sta bene mentre Ghoulam sta giocando molto. Hysaj ha avuto un po’ di riposo in più. L’algerino ha lavorato di più. Negli ultimi allenamenti Strinic è migliorato di molto”.

Sarri non vuole strafare col turnover: “Devo tener conto della stanchezza, ma non stravolgerò la squadra e la sua fisionomia”.
E se 18 giocatori fossero pochi? Sarri sa il fatto suo: “Io penso che con 18 persone si può fare un colpo di stato e prendere il potere”.

Sponsor 1

Ultimi Articoli

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttore Responsabile: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013
Registrazione al tribunale n. 3751
Email: 100x100napoli@gmail.com

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top