Notizie

Una sentenza diventa una speranza

16756442ef7ad4f156df116fa1e8eb74

In un Paese in cui funziona ben poco, in un mondo del calcio, quello italiano, in cui funziona ancor meno, una notizia che lascia ben sperare per il futuro:

La Juventus è stata condannata a risarcire per “inadempimento contrattuale e danni patrimoniali e disagi morali” un tifoso del Napoli che ha sporto denuncia di seguito agli episodi accaduti durante la gara Juventus-Napoli del 10 novembre 2013 allo ‘Juventus Stadium’ di Torino.

Lo ha stabilito il Giudice di Pace di Torre Annunziata Francesco Buonocore. Il club bianconero dovrà risarcire l’ avvocato Giovanni De Angelis con 305 euro di danno patrimoniale (costo del biglietto della partita, viaggio in treno e pernottamento a Torino), più mille euro di danno esistenziale, oltre alle spese legali di giudizio in primo e secondo grado. In totale, oltre 3 mila euro.

La sentenza del giudice di Pace aveva dato ragione al tifoso azzurro, ma la Juventus aveva fatto ricorso in appello al Tribunale di Torre Annunziata, che ha confermato la sentenza di primo grado. Il tifoso del Napoli venne costretto ad abbandonare in anticipo lo stadio, prima della conclusione della gara “di conseguenza ad una situazione ambientale avvertita come insopportabile”. 

Una sentenza giusta, a cui non siamo abituati. Che sia la prima di una lunga serie di provvedimenti mirati alla esaltazione della civiltà.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top