Notizie

Una squadra tutta diversa contro il Verona domenica

32afc066708b29b45ded7cf39ed09be1

Si va verso i Mondiali e tutti i giocatori convocati nelle nazionali cercano di preservarsi da qualsiasi intoppo che possa evitargli di andare in Brasile. Di questa stessa teoria è Benitez, che proprio per non far incappare nessuno in qualche infortunio, ha deciso di attuare un’altra mega rotazione nella squadra che affronterà il Verona domenica, per l’ultima volta in questa campionato. Infatti, dopo i due giorni di riposo concessi ai giocatori, ieri c’è stata una seduta di allenamento in cui il tecnico azzurro, dopo essersi congratulato con i ragazzi per la convocazione nelle rispettive nazionali, ha ordinato una seduta di lavoro impostata prevalentemente sulla tecnica e poi terminata con una partita a ranghi misti. 
Già si sapeva che per Hamsik, Higuain e Behrami il campionato si sarebbe concluso prima e il tecnico, tenendo conto anche dei Mondiali 2014, ha deciso di mettere in campo una squadra tutta diversa, composta da un Mesto al centro della difesa, dal momento che si è saputo riconquistare rapidamente la fiducia di Benitez a Genova; Britos affiancherà Mesto per risparmiare Fernandez; per quanto riguarda gli esterni, invece, sono disponibili sia Maggio sia Zuniga. 
A centrocampo  Benitez ha deciso di schierare un’accoppiata del tutto inedita: il tecnico madrileno sta pensando di mettere, infatti, Jorginho e Radosevic, dal momento che tutti e tre gli svizzeri del centrocampo azzurro sono stati convocati nella nazionale elvetica, al di là del fatto che Behrami fosse già indisponibile. 
In attacco ci sarà Pandev, il candidato più accreditato per sostituire Hamsik. Callejon e Insigne si occuperanno delle fasce e al centro dell’attacco toccherà, inevitabilmente, ancora a Zapata che, ultimamente, si muove su tutto il fronte dell’attacco e si sta distinguendo anche negli assist per i compagni.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top