Notizie

Valerio Intermoia: “Mi sono piaciute le parole di Sarri, Allegri sottovaluta un aspetto. Secondo me la chiave della partita sarà…”

14da9223158aa5ea6fb03724efd9893f

L’attesa per Juventus-Napoli è quasi finita. Ecco le impressioni della vigilia del redattore di 100x100napoli ai microfoni di Radio Antenna Uno. Durante la trasmissione Uno in Goal, condotta da Maria Grazia De Chiara, è intervenuto Valerio Intermoia, redattore di 100x100napoli. Ecco le sue dichiarazioni:

C’è grande attesa in città per la partita di domani, i tifosi hanno scortato la squadra fino all’aeroporto: “Tutta la città sta aspettando con grande ansia questa partita. Sia l’ambiente napoletano che quello bianconero stanno attendendo il 13 febbraio con trepidazione. Sarà una partita molto importante anche se a mio parere non decisiva.”

Sarri dopo un avvio non esaltante ha condotto la squadra a un big match come quello di sabato: “Sarri è riuscito a far ricredere anche i più scettici riuscendo a dare un gioco esaltante alla squadra, anche meglio del suo blasonato predecessore Benitez che pur avendo fatto bene a Napoli non è riuscito a dare una brillantezza nel gioco alla squadra azzurra. Sarri oggi in conferenza stampa ha dato meriti all’allenatore spagnolo e a Conte nei risultati che stanno ottenendo lui ed Allegri alla guida di Napoli e Juventus. Il tecnico toscano sta conducendo in maniera magistrale la squadra, ed anche oggi mi è piaciuto molto in conferenza stampa nelle sue dichiarazioni. Ha detto che il Napoli deve affrontare il match con una lucida follia per imporre il proprio gioco a Torino e credo sia proprio questa la chiave. Allegri ha affermato che la partita di sabato non sarà decisiva, questo è opinabile per la Juventus perché se dovesse perdere andrebbe a -5, con gli scontri diretti a favore del Napoli sarebbe come essere 6 punti di distanza che sarebbero comunque un passivo difficile da recuperare a una squadra che viene da 8 vittorie consecutive. Si gioca una buona fetta di Scudetto se dovesse andare male alla Juventus.”

Chi sarà il giocatore decisivo nel match di domani? “Higuain con 24 reti in 24 giornate è l’assoluto mattatore della stagione del Napoli ma sarebbe ingenuo non considerare anche il lavoro di squadra del Napoli così come detto dallo stesso Allegri in conferenza stampa, qualcuno gliela deve pur passare la palla a Higuain. Ci sono giocatori come Hamsik, Callejon che finalmente sta trovando la via del gol dopo un girone d’andata in cui si era distinto per il lavoro di copertura e tattico. C’è Allan che a mio parere potrebbe far molto male alla Juventus con i suoi inserimenti e poi c’è Insigne che ha già fatto gol all’andata e potrebbe concedere un bis.”

Strana coincidenza, arbitra Orsato come all’andata: “Forse è meglio così. Rizzoli era stato caricato di eccessiva pressione e questo infortunio sicuramente non è un male nell’ottica della partita. Chi ha dichiarato che un arbitro di caratura mondiale come Rizzoli avrebbe fatto sicuramente degli errori a favore della Juventus ha sicuramente sbagliato. Nonostante ci sia una storia che potrebbe far pensare a questo, non è giusto caricare di pressione l’arbitro che deve essere invisibile e deve fare semplicemente il proprio dovere in campo.”

Un pronostico secco sulla partita? “È dura, è una partita da tripla. Il mio pronostico comunque è un 1-2. Voliamo basso, senza prevedere una vittoria schiacciante come fatto da altri.”

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top