Notizie

Vergogna al Bentegodi, come da tradizione.Abele diventa Caino.


Pochi istanti all’inizio della partita Hellas Verona vs Napoli le note della Marsigliese invadono gli spalti del Bentegodi. Commozione e partecipazione, tutti in piedi a battere le mani nel ricordo dei terribili fatti di Parigi, le immagini raccapriccianti di pochi giorni fa saranno tornate alla mente, magari molti avranno sussurrato una preghiera a fior di labbra. Una rappresentazione viva di solidarietà umana che si deforma in pochi istanti, trasformandosi in una cloaca. Il pozzo nero ha rotto gli argini tracimando in cori volgari, beceri indecenti. Abele diventa Caino. Le lacrime per Parigi diventano invettive per Napoli. In modo grottesco e surreale si passa dalla compassione all’odio. Ci penserà un terroncello di Frattamaggiore a zittire tutti. Questa volta Caino ha perso.
 

Inside Articles Bottom
To Top