Club Napoli

[Video] Anche a Barcellona si tifa Napoli e spunta un ex bianconero

f5b204d90e22f1d48c0c0edecb953a3f

La passione azzurra non si affievolisce nemmeno quando si è costretti ad emigrare in una nazione straniera. Anzi, l’amore per quella squadra accresce proprio per compensare la lontananza con la propria terra natia.
Questa è la storia di Salvatore Fusco, emigrato a Barcellona da diversi anni, proprietario del ristorante-pizzeria ‘Sportsbar italianfood Barcellona’, che si trova a Calle Ample 51 (clicca qui)Il suo locale è diventato il ritrovo di numerosi tifosi azzurri che si riuniscono per gioire e soffrire tutti insieme.  

Signor Fusco è davvero possibile vedere il Napoli nel suo locale, anche se contemporaneamente c’è Barcellona – Real Madrid?
Si certo. Nel mio locale ormai vengono tantissimi napoletani come me, delle altre squadre ci importa poco”.

Come si vive la passione azzurra quando si è molto lontani da casa?
“E’ difficile ma dopo tanti anni ci fai l’abitudine. E’ bello seguire il Napoli circondato da tanti tifosi come te, riesci a sentirti come a casa”.

Eppure sarebbe molto più comodo seguire il Barcellona. 
“Il Napoli è la nostra squadra del cuore, della nostra città. Non potremo mai smettere di seguirlo”.

Cosa ne pensano in Spagna del Napoli e del calcio italiano in generale?
“Non è molto seguito, se non per i Big match. Nelle ultime stagioni però è aumentato l’interesse verso il Napoli soprattutto dopo il Trofeo Gamper del 2011 quando gli azzurri giocarono contro i blugrana e la partecipazione in Champions”.

E del connazionale Rafa Benitez cosa pensano?
“Il tecnico iberico è molto stimato. In molti lo vorrebbero sulla panchina della nazionale spagnola”.

Eppure il tecnico partenopeo pare sia destinato in Premier…
Sarebbe davvero un peccato. E’ un tecnico altamente qualificato e potrebbe essere la persona giusta per realizzare il sogno di tutti noi tifosi…”.

Che ne pensa della gestione societaria?
“In diverse occasioni ho criticato la gestione del Presidente, specialmente alla fine di ogni calciomercato. Però da imprenditore capisco che il primo dovere è quello di far quadrare i conti. E se penso che siamo falliti e abbiamo disputato la Serie C allora dico che al momento dobbiamo gioire e goderci dei successi della Coppa Italia e della Supercoppa, poi vedremo”.

A proposito della Supercoppa, come avete festeggiato?
“E’ stato un delirio… sembrava che fosse arrivata la fine dell’anno con qualche giorno d’anticipo. E’ stata una bella festa, ci siamo divertiti anche perchè battere la Juventus è sempre un piacere”.

Parlando della Vecchia Signora, c’è sul sito del suo locale un video che riprende l’ex terzino Gianluca Zambrotta che dice “Forza Napoli”.
“(sorride, ndr) Si lo abbiamo obbligato a dirlo. Era in imbarazzo ma comunque divertito dall’atmosfera”. (clicca qui)

Tornando al Campionato, dopo la vittoria contro il Chievo, il Napoli potrebbe conquistare il secondo posto?
“Io credo proprio di si. Stiamo ritrovando la giusta continuità e la Roma è in difficoltà per cui credo che abbiamo ottime possibilità per riuscirci. Anche perchè poi l’accesso diretto in Champions garantirebbe una preparazione migliore e più introiti per il prossimo mercato”.

Allora speriamo di risentirci dopo il raggiungimento del secondo posto, magari per una sfida di Champions in terra catalana.
“Senz’altro. Sarebbe un piacere ospitarvi nel mio locale. Un saluto e Forza Napoli Sempre”.

Articolo di Alessandro De Mattia

© Riproduzione riservata. Ne è consentito un uso parziale previa citazione corretta della fonte.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top