Notizie

VIDEO – Follia ultrà, giocatori aggrediti con pistole e spranghe durante la partita

8c55a334836da8b35446de51f419ac1a

No, quello che vi stiamo per raccontare non è uno scherzo. E’ accaduto per davvero. Durante la gara Giugliano-Volla è successo l’inverosimile,  una partita di calcio che si trasforma in follia pura, ma non da parte dei giocatori bensì degli ultrà. Un’ennesima pagina di cronaca nera sullo sport. Quanto accaduto è un duro colpo ad un calcio già agonizzante.

Campionato di Eccellenza. Giugliano e Virtus Volla si giocavano tre punti fondamentali, per entrambe, in chiave playoff. Le squadre stavano rientrando nello spogliatoio, al termine del primo tempo, quando l’attaccante Scippa, del Volla, prende uno schiaffo da un tifoso entrato in campo. Da lì il putiferio. In pochi istanti i tifosi del Giugliano scavalcano ed aggrediscono i giocatori del Volla. E’ follia pura: rissa tra giocatori e tifosi.

L’intervento dei Carabinieri, tre presenti in quell’istante, non basta. I genitori dei ragazzi, sconvolti, chiamano i Carabinieri ma questi arrivano solo dopo 40 minuti. Nel frattempo la rissa diventava una guerriglia: volavano sedie, giocatori aggrediti con spranghe. Ecco il bollettino medico finale:  il calciatore del Volla, Aliyev, ha riportato un taglio fondo dietro la testa, colpito da una sedia, un commissario di campo leggermente contuso ed il magazziniere del Volla colto da malore dopo essere stato colpito dalla furia cieca dei tifosi.

Sconvolto e in lacrime il Patron del Giugliano, Sestile:Esprimo solidarietà alla società sportiva Virtus Volla, ai suoi collaboratori, al suo presidente e a tutti i suoi tesserati nonché alla città di Volla. Oggi è stata scritta una pagina amara per lo sport di Giugliano. Non ci sono parole per definire il vile accaduto. Come uomo di sport mi sento offeso e umiliato nei valori sportivi. In questo calcio non mi identifico”.

Il presidente Urbano, del Volla, commenta la sconfitta odierna dello sport: “Faccio calcio da vent’anni. Credo non fosse mai capitata nella storia del calcio campano una violenza così becera. Il presidente Sestile ha assicurato che la squadra non giocherà più. Hanno picchiato i ragazzini e minacciato con pistole e spranghe”.
Il calciatore ferito, Aliyev, non sa darsi pace: “Dopo un primo tempo normale i tifosi hanno scavalcato e sono entrati in campo per picchiare la squadra. Questo è anticalcio“.

GUARDA IL VIDEO-CLICCA QUI

Ecco la foto del giocatore ferito alla testa.

Fonte: Il Mattino

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top