Notizie

[VIDEO] Il giorno che Higuain “il francese”, scelse la nazionale Argentina

806445b35864912d33fc08382aeee566

Figlio di genitori argentini ma nato in Francia. Doppia nazionalità, francese e argentina. Ma lui ha preferito giocare nella selezione albiceleste. Nato a Brest il 10 dicembre del 1987, Gonzalo Higuain si è trovato ad affrontare la difficile scelta se giocare nella nazionale del Paese dove è nato o in quella di appartenenza dei suoi genitori. Il padre Jorge, detto “el pipa” (il nasone), è stato un discreto difensore che ha giocato anche nel Boca Juniors e nel River Plate, prima di trasferirsi al Brest nel 1987, qualche mese prima che nascesse Gonzalo (detto “el pipita” per richiamare il soprannome del padre). 

A soli 19 anni, Higuain ha mostrato a tutto il mondo le sue grandi qualità, nel campionato argentino con la maglia del River Plate. Proprio in un derby contro il Boca Juniors, Higuain segnò due gol facendolo diventare un eroe per i tifosi del River Plate. Era il 6 ottobre 2006. Dopo quella doppietta, l’allenatore della Francia dell’epoca, Domenech, lo convocò per un amichevole che i transalpini avrebbero dovuto giocare con la Grecia. 

Ma Higuain desiderava giocare con la maglia di quello che sentiva il suo Paese di appartenenza, l’Argentina. Sapeva che quello era anche il desiderio dei suoi genitori. Ma la convocazione di Alfio Basile, allenatore dell’albiceleste del periodo, non poteva arrivare. Gonzalo non aveva ancora la nazionalità argentina. Eppure Higuain era felice di essere considerato dai francesi perchèIo sono francese”, così come sosteneva anche il padre:Lui è francese perchè ha la nazionalità francese. Ma lui non vuole rispondere ancora alla convocazione della Francia perchè ha altre ambizioni. Io non posso spingere perchè accetti, ma rispetterò comunque la sua decisione”. (clicca qui per vedere il video del 2006)

Per il giovane Higuain, la decisione da prendere era davvero, rispondere alla convocazione della Francia o aspettare quella dell’Argentina? Al cuore non si comanda. Così, espletate tutte le pratiche burocratiche per ottenere anche la nazionalità del Paese sudamericano, il 10 ottobre del 2009 Gonzalo Higuain a Buenos Aires fece il suo debutto nella nazionale che fu di Maradona. Partita di qualificazione per i mondiali 2010 contro il Perù, 67 minuti in campo e, ovviamente, Gonzalo Higuain “il francese” segnò anche un gol e diventò argentino a tutti gli effetti.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top