Notizie

[VIDEO] Manolo, quel calcio, un po’ così…

fca3428f549e2387e4dd269e23b705d9

A volte il gioco del calcio è strano. O meglio, ad esserlo sono le dinamiche del mercato.

Il Napoli nel mese di gennaio scorso, sfatando una legge non scritta secondo la quale in questo mese è difficile piazzare colpi di mercato interessanti, ha tesserato un certo Manolo Gabbiadini.

Per definirne le stimmate sarebbe bastato vedere la faccia di Sinisa Mihjalovic quando il giovane attaccante lombardo ha lasciato la Samp per essere sostituito da un ex campione assoluto come Eto’o, tanto voluto dal patron Ferrero.

Serio, modesto, rispettoso. Così si è presentato Manolo a Napoli. Con al suo seguito la voglia tipica dei bergamaschi tutti d’un pezzo: la voglia di lavorare sodo.

Ad oggi, vanta 22 presenze in azzurro, molte delle quali da subentrante, e ben 7 reti messe a segno, tutte di pregevole fattura.

L’ultima perla ieri a Cagliari.

Riceve palla sulla trequarti, si ferma un solo attimo, assume l’atteggiamento di chi sta per dettare il passaggio più banale del mondo, e con la disinvoltura e la semplicità che occorrono per metterlo in pratica sferra un tiro imparabile verso la porta avversaria.

Una capacità di calcio impressionante, una disinvoltura imbarazzante, un esito entusiasmante.

Appena 23 anni ed un futuro tutto azzurro. Napoli gongola.

Clicca qui per guardare nuovamente il gol realizzato a Cagliari

© riproduzione riservata . Ne è consentito un uso parziale previa citazione della fonte

 

 

 

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top