Notizie

[VIDEO] Quando il Bentegodi ci regalo’ lo scudetto

880e366a2cfccec52f68707961a06082

Ingredienti che resero quella pietanza gustosa, squisita, sublime.

La voce roca di Sandro Ciotti, quella stridente ed eccitante di Enrico Ameri. Una radiolina, le mani ad un’antenna poco stabile, così come la ricezione del segnale radio.

Era il 22 aprile del 1990, una data insolita per la penultima giornata del campionato di serie A. I mondiali di calcio nel nostro Paese, incombono.

Il Napoli scende in campo a Bologna, il Milan, che insegue in classifica due punti dietro, è di scena a Verona.

I secondi quarantacinque minuti di gioco incollano i trepidanti cuori azzurri alla radio, i ritmi di gioco, su entrambi i campi, sono incalzanti. I colpi di scena si susseguono con una frequenza palpitante, gli occhi si spalancano, si sorprendono, si eccitano, sognano.

Il Napoli, con Albertino Bigon i panchina, schianta il Bologna grazie ad una prestazione superba ed un Diego Armando Maradona sugli scudi. La gara finisce 1-4 per i partenopei. Si attende il miracolo da Verona.

Al Bentegodi la prima frazione di gioco si chiude col Milan in vantaggio per 1-0 grazie alla rete di Marco Simone. La gara è nervosa, ed i finale entusiasmante per il Verona. Ma ancor di più per il Napoli. Un Arrigo Sacchi naturalmente più giovane e pimpante non frena la sua rabbia per alcune decisioni arbitrali e viene allontanato dal terreno di gioco. La sua immagine all’ingresso del tunnel che portava agli spogliatori, diventerà l’emblema della resa milanista.

Il Verona pareggia, grazie ad una rete di testa su calcio d’angolo di Sotomayor, siamo al 18° minuto. Gli ultimi cinque minuti di gara sono pazzeschi.

Una ripartenza micidiale e Pellegrini porta in vantaggio il Verona con un delizioso pallonetto. E’ caccia all’uomo, e quell’uomo si chiama Rosario Lo Bello, arbitro della gara.

Vengono espulsi, nell’ordine, Rijkaard, Van Basten e Costacurta.

Il Milan crolla e vede allontanarsi il sogno scudetto. Napoli è in delirio grazie alla vittoria del Verona.

I tre punti conquistati dal Napoli allo stadio San Paolo la domenica successiva stamperanno sulle maglie azzurre, e nei cuori dei tifosi napoletani, il secondo tricolore della storia.

Per rivivere quel momento, CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top