Notizie

[Video] Quel Roma-Napoli che mise fine al gemellaggio

74d40d0f4472e000399eeeb21e95b337

Era la stagione 1987/1988. Roma e Napoli si affrontarono all’Olimpico in una situazione surreale. Gli azzurri, Campioni d’Italia in carica, sono sostenuti da moltissimi tifosi mescolati a quelli giallorossi per il forte gemellaggio che univa i due club.
Un’unione destinata a sciogliersi a causa della crescita del club partenopeo. Domenica 25 ottobre, era il giorno di Roma-Napoli.
Stavolta però il clima era diverso. Al fischio dell’arbitro il Napoli si lancia nell’area romanista ma il primo tempo termina 0-0.
Nella ripresa accade l’incredibile.
Pruzzo di testa sblocca su calcio d’angolo e sugli spalti non c’è più un avversario gemellato. Inoltre il Napoli perde Careca che cade nella trappola di Collovati, e Renica che già ammonito, strattona un Boniek in fuga. Gli azzurri restano in nove.
Sembra finita ma proprio a pochi minuti dal termine arriva il pareggio di Francini che fa esplodere di gioia il popolo napoletano.
A fine partita Bagni “festeggia” sotto la curva sud rivolgendo ai tifosi giallorossi il celebre gesto dell’ombrello mettendo fine definitivamente ad uno dei gemellaggi più belli del Sud.

CLICCA QUI
per vedere il gol di Francini

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top