100×100 Napoli

Notizie

[VIDEO] Una festa che va oltre la vittoria

bd09c3874aebef62ff792d554e3f8030

Allenatore, giocatori e pubblico: tre corpi un’anima. Una partita temuta alla vigilia. In campo la capolista brava a soffocare le iniziative degli azzurri. Un primo tempo difficile per il Napoli che non riusciva a dare continuità alla propria azione. Il pubblico che quasi in silenzio ha vissuto i quindici minuti dell’intervallo, tra la consapevolezza che Napoli-Fiorentina si stava svolgendo come il classico match da 0-0 e la paura di perdere addirittura una partita così scorbutica.

Invece negli spogliatoi qualcosa ha fatto scoccare la scintilla. Dopo appena quarantacinque secondi Hamsik inventa un assist al bacio, che Insigne ha perfezionato in gol. Il pareggio di Kalinic ha smorzato la gioia del San Paolo, ma la rabbia di Higuain ha rispedito ai tifosi napoletani l’invito per partecipare alla festa finale. L’abbraccio di Sarri con Insigne a fine partita, l’esultanza di Reina (sempre più napoletano), il pubblico in festa, sono immagini che vanno al di là della vittoria di una partita, sono il segnale che nell’ambiente partenopeo si è creata un’alchimia fantastica.

Ancora più bello e significativo è stato il giro di campo dei giocatori in maglia azzurra. Hanno voluto ringraziare il pubblico tornato trascinatore, fermandosi sotto ogni settore prima della festa finale. Vedere Hamsik, Callejon, Insigne, Reina, Hysaj, cantare e battere le mani seguendo il ritmo del coro che si innalzava forte dalla Curva B a “difesa della città”, è stata una di quelle scene che riconcilia con il calcio, inteso come passione. 

Ma qualche pay-TV nazionale ha perso ancora una volta una grande occasione per non segnarsi il classico autogol mediatico. Invece di dare risalto a queste scene stupende, hanno trovato più importante inventarsi una moviola umana, per dimostrare che il primo gol del Napoli non è stato il frutto della bravura di Hamsik e Insigne, ma che è arrivato solo per un clamoroso errore della difesa viola. Chissà come lo avrebbero commentato se lo avesse segnato Pogba su assist di Marchisio. Di sicuro termini come “numero”, “grandi campioni”, “giocatori importanti in grado di risolvere una partita da soli”, si sarebbero sprecati. 

Poco importa. Negli occhi dei napoletani presenti al San Paolo, restano impresse le scene di quella festa finale, che riproponiamo in questo video [CLICCA QUI].

Inside Articles Bottom
To Top