Notizie

Vinicio racconta: “Così nel ’57 un azzurro sfido’ la febbre pur di battere la Juve!”

1f0876afd8428e113e9bb59f667ab8b8

Anche in passato Juventus-Napoli è stata una sfida ricca di emozioni ed aneddoti da particolari. A riviverne uno in particolare ci ha pensato Luis Vinicio, ex calciatore e allenatore brasiliano del Napoli: “Nel 1957 a Torino alloggiammo all’albergo Sitea, vicino alla stazione di Porta Nuova. Ci andavamo sempre, ma quella volta ci fu un problema: Bugatti, il nostro portiere, aveva 39 di febbre. Ma il nostro massaggiatore, non si diede per vinto e decise di dargli un antidolorifico, successivamente lo imbottì di cognac e come ultima cosa lo forzò a mangiare una bistecca gigante. Alla fine il Napoli vinse 3-1”.

Inside Articles Bottom
To Top