Notizie

Vlad Chiriches, il difensore che ama il rischio

4680cd8a841e55ed657552eb7edbc6f9

Vlad Chiriches è il difensore che non ti aspetti. Infatti il calciatore nasce come centrocampista ma viene reimpostato difensore intorno ai 18 anni. 

Conosciamo meglio Vlad Chiriches.

CARRIERA
Vlad Iulian Chiriches è nato il 14 novembre del 1989. La sua carriera inizia nelle giovanili del Benfica, poi nella stagione 2009/2010 si trasferisce in Romania da professionista e passa all’Internațional Curtea de Argeș, qui contribuisce alla promozione dalla Serie B romena con 26 presenze. Ma il club fallisce e il difensore passa al  Pandurii Târgu Jiu dove resta fino al 2012. Poi viene acquistato dallo Steaua Bucarest. Col club romeno vince scudetto e Supercoppa e mettendosi in mostra vince anche il titolo di miglior giocatore dell’anno. Molti club si interessano a lui ma spuntarla è il Tottenham che se lo assicura per ben 9,5 milioni di euro facendogli firmare un quinquennale da circa 1,2 milioni a stagione. La sua stagione inizia bene ma poi un doppio infortunio ne condiziona l’impiego, tanto che spesso parte dalla panchina. Conclude la sua prima stagione con 24 presenze ed 1 rete.
Viene anche convocato in Nazionale: fa il suo debutto con la Nazionale under 21 il 3 settembre 2010 contro i pari età della Russia. Il suo esordio con la Nazionale maggiore, avviene il 10 agosto 2011 nell’amichevole in casa di San Marino. Successivamente, diventa titolare in pianta stabile della sua Nazionale, fino a divenirne il capitano.

CARATTERISTICHE TECNICHE
Chiriches è un difensore centrale, di corporatura imponente, alto 1,84 cm, piede destro. Calcisticamente nasce come centrocampista e viene reimpostato difensore intorno ai 18 anni. I suoi movimenti, spesso, sono ancora da regista. Azzarda molte giocate pericolose cercando finezze o uscite palla al piede in mezzo a 2-3 avversari. Questo gli ha causato, in alcune occasioni, errori decisivi. Però il lato positivo di questo suo coraggio lo porta a non sottrarsi dai duelli aerei e dagli interventi in tackle scivolato. E’ un giocatore ruvido e grintoso ma non è molto veloce, elegante nei disimpegni e gioca a testa alta, è dotato di un ottimo tempismo. Ha un piede molto educato e una grande sicurezza nella gestione della palla, che gli permette di proporsi per avviare l’azione anche sul pressing avversario senza alcun timore. E’ in grado di farlo sganciandosi in dribbling con eleganza, scaricando sul compagno dopo essersi liberato del pressing oppure con precisi lanci lunghi. Solido sull’uno contro uno.
Con simili caratteristiche può essere impiegato, all’occorrenza, come terzino destro o, vista la sua abilità nella gestione della palla, come mediano davanti alla difesa. 

CURIOSITA’ 
In Romania è stato paragonato a Miodrag Belodedici, uno dei più grandi giocatori della storia della Romania. Lo stesso Belodedici lo ha incoronato suo erede profetizzando una carriera di altissimo livello.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top