Rassegna Stampa

Tardelli: “Caro Diego ti chiedo umilmente scusa per non averti appoggiato nella battaglia contro la FIFA”

Il campione del mondo con l’Italia nel 1982 Marco Tardelli, ha parlato di Maradona a La Stampa oggi in edicola.

“Mondiale? Giocato nel posto e nel periodo sbagliato. Rispettare i diritti umani è più importante che vincere un campionato del mondo o di aggiungere record alla propria carriera.

Tanti anni fa il grande Diego Armando Maradona provò a ribellarsi. Aveva capito come si muoveva la Fifa e cercò di combatterla, ma fu subito soffocato con un imbroglio facendogli così pagare questo suo tentativo di rivolta.

Noi non gli credemmo, dicemmo tutti che esagerava e che lo faceva per interessi personali.

Caro Diego, ti chiedo umilmente scusa, per non averti appoggiato in questa tua battaglia, avevi visto quello che noi non riuscivamo ancora a vedere, bloccati da un deficit di coraggio che a te invece non è mai mancato”.

Comments

comments

Commenta

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi Articoli

To Top