Notizie

Del Genio (A Tutto Campo): “Mertens non puo’ non essere titolare. Hamsik? Deve dare di più. Le sue giocate sono banali”

945686a3c4746dd8b02b6896e0f7ec99

Il Direttore Paolo del Genio ha risposto come di consueto alle domande dei tifosi nella trasmissione “A Tutto Campo” in onda su Canale 8

 

Rigore mancato?

Resta la gara negativa. Ma quel rigore c’era.

Benitez ha fatto intendere che qualcuno non è cresciuto mentalmente?

Giusto. Hamsik è il capitano di questa squadra, guadagna tanto, l’infortunio è ormai alle spalle, deve faredi più. Non può perseverare nel fare prestazioni come quella di ieri. Non riesce a dare pericolosità alle sue giocate che risultano banali. Uno che gioca nel suo ruolo deve essere decisivo.

Aggressione di De Laurentiis al tifoso?

De Laurentiis si è scusato col tifoso e lo ha invitato nei suoi uffici. Non esiste alcuna aggressione, addirittura da qualche parte ho letto video “shock”. Mi sembra davvero si sia esagerato su questa vicenda. Tutto quello che si è scatenato attorno a questa vicenda mi sembra davvero esagerato. Non è successo quasi nulla. Esiste nella vita di tutti un momento in cui i nervi sono a fior di pelle. Può capitare. Il vero errore di De Laurentiis è stato quello di non mandare i calciatori a parlare alla Domenica Sportiva.

Squadra lenta e presuntuosa con le piccole?

Al Napoli capita di prendere il controllo della gara e questo diventa paradossalmente controproducente. Acquisire sicurezza fa sedere la squadra nella convinzione il gol prima o poi arrivi. Ma non è la partita di Parma che ci fa capire ci vogliano 4 o 5 calciatori di livello per rendere il Napoli competitivo per il vertice.

De Laurentiis mai amato?

A me non interessa. Non e’ l’amore per De Laurentiis quello che conta ma quello per il Napoli.

Insigne, Hamsik e Inler inguardabili?

La partita è andata male. Ma il campionato resta positivo. Hamsik è il vero grande caso del Napoli.

Il Napoli dovrebbe diversificare le forze?

Condivisibile il tuo concetto.

Zapata?

Non credo possa rappresentare il futuro del Napoli, ma ieri si è dato davvero da fare.

Mertens in panchina?

Sono un grande estimatore di Benitez, ma davvero non capisco come un calciatore così in forma debba giocare solo venti minuti. Diciamo che condivido tutta la gestione

Differenza tra il fatturato del Napoli e la Juventus?

Non credo sia un divario colmabile. I diritti televisivi incidono in maniera sostanziale e non credo il Napoli possa ribaltare questa situazione. Impossibile.

Confronto Messi-Maradona?

Messi ha vinto con il Barcellona che comunque vincerebbe anche senza di lui. Maradona ha vinto anche in un Napoli che senza di lui non avrebbe vinto nulla.

Crescita della squadra?

Anche noi tifosi dobbiamo essere tutti un pò più acuti negli interventi e non dobbiamo solo dire “vogliamo vincere”. Proviamo realmente a capire cosa si sta provando a fare. L’ambiente deve crescere assieme alla società. Se siamo davvero tifosi del Napoli dobbiamo farlo.

De Laurentiis dovrebbe farsi sentire?

Quelli che pensano Paolo del genio stia dalla parte del Presidente a prescindere, sono dei cretini. Per dimostrare non si così, vi do l’ennesima dimostrazione. Il vero errore di ieri sera di De Laurentiis non è stato l’accenno di reazione ma il non presentarsi negli spogliatoi e lamentarsi della direzione arbitraria. Dovrebbe essere una cosa fatta con costanza e non in maniera occasionale.

Gli episodi di ieri?

Le cosa gravi sono quelle che hanno provato a fare a 100x100napoli. Abbiamo reagito bene. Grazie a tutti

Giudizio sul Napoli?

A meno di cose clamorose il Napoli arriverà terzo. Vediamo come va la finale di Coppa Italia. Io sono comunque soddisfatto. Anche se è chiaro che c’è modo e modo di terminare la stagione.

Da dove arriveranno i soldi per gli acquisti del prossimo mercato?

Non si faranno le cessioni eccellenti degli scorsi anni. Il Napoli ha le risorse e grazie alle indicazioni di Benitez e la bravura di Bigon, la squadra verrà migliorata.

 

 

 

 

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top