Notizie

Ex-Lazio, Petkovic: “Sarri ha curato la squadra, offre un bel calcio. C’è un Lazio-Napoli che ricordo con piacere”

19329671824c5387d1ce96bece65cb3c

Vari gli argomenti toccati dal tecnico.

A Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Vladimir Petkovic, commissario tecnico della Svizzera:

“Il Napoli è cresciuto col tempo, la solidità difensiva è migliorata e i giocatori importanti hanno preso il volo come Higuain. Quando arrivano i risultati si ottiene sempre qualcosa di più anche in termini di prestazioni e quest’anno dopo un inizio faticoso, Sarri ha curato la squadra che adesso sta offrendo davvero un bel calcio. Era importante sistemare la difesa così da garantire alla squadra maggiore certezza e tutto questo è stato fatto a Napoli grazie anche al ritorno di Pepe Reina tra i pali.

Lazio-Napoli è una partita importante e da sempre calda. Ho bei ricordi relativi ai match disputati tra queste due squadre, in particolare quella che finì 1-1 quando per il Napoli segnò Campagnaro. Domani si affronteranno nuovamente in una partita che sarà importante per entrambe le formazioni perché il Napoli vorrà vincere per tenere inalterata la distanza dalla Juventus mentre la Lazio ha bisogno di punti validi per un posto in l’Europa.

Cavani è un trascinatore e dà alla squadra qualcosa in più anche sul piano fisico. Higuain invece ha tanto talento e qualità e quest’anno stiamo vedendo anche quanto riesce ad essere pericoloso dentro e fuori l’area di rigore.

Il campionato italiano è equilibrato, tutte le squadre hanno avuto un momento di difficoltà, ma mi soffermerei sul Napoli che sta disputando una stagione incredibile. Anche la Juventus è partita male, ma una volta ritrovata sta facendo faville e sarà l’avversario principale per il Napoli per la lotta al titolo. E poi c’è l’Inter che è in flessione, ma resta una squadra importante fatta di giocatori di un certo livello per cui potrebbe tornare a lottare per il primo posto se Napoli e Juve lo consentiranno.

I prossimi impegni con la Nazionale? Con l’Albania sarà una partita molto importante anche dal punto di vista emotivo, ma il mio obiettivo è concentrarmi sulla mia squadra e provare ad essere già qualificati il prima possibile così da giocare poi con tranquillità contro la Francia.

Ci sono diversi bravi calciatori nella Svizzera che potrebbero fare bene in Italia. Breel-Donald Embolo è sulla bocca di tutti, in molti club vorrebbero prenderlo, ma non è l’unico talento che potrebbe fare la fortuna del calcio italiano.

Spero che Inler riesca a giocare di più, ma è difficile perché la squadra di Ranieri sta facendo bene e quando si vince difficilmente si cambia”.

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top