Notizie

Ranking Uefa, l’Italia tenta il sorpasso a Germania e Inghilterra. In palio 4 posti in Champions

7b8f64d6646b5b61c3329aef34b68d67

Solo le prime tre nazioni del ranking Uefa hanno diritto alla partecipazione di quattro squadre in Champions League. Spagna lontanissima Snobbare l’Europa League nelle stagioni precedenti, è stato un peccato che le squadre italiane hanno pagato a caro prezzo. Dalla stagione 2012-2013, il calcio italiano ha visto ridurre da quattro a tre i posti disponibili in Champions League. 
Nella stagione in corso, proprio dall’Europa League è partito il riscatto delle squadre italiane. Grazie alla qualificazione di due squadre nei quarti di finale, con il concomitante passaggio della Juventus ai quarti della Champions League, il punteggio dell’Italia è salito notevolmente nella classifica del ranking Uefa.
Non stiamo qui a spiegare il complicato meccanismo adottato dall’Uefa per determinare il punteggio. L’Italia attualmente è seconda nella classifica stagionale, dietro solo alla Spagna. Ha fatto meglio anche di Inghilterra e Germania. L’assenza delle squadre inglesi e il possibile passaggio del turno del Napoli ai danni della tedesca Wolfsburg, potrebbero far fare all’Italia un ulteriore balzo in avanti. In base ai punteggi ottenuti nella stagione 2013-2014, per la prossima stagione la situazione resterà uguale a quella attuale, così come evidenziato dalla tabella seguente:

Classifica ranking Uefa per la stagione 2015-2016
NAZIONE Coeff.nte Squadre in Champions Squadre in Europa L.
    Gironi Preliminari Gironi Preliminari
Spagna 97,713 3 1 2 1
Inghilterra 84,748 3 1 2 1
Germania 81,641 3 1 2 1
Italia 66,938 2 1 2 1
Portogallo 62,299 2 1 1 2
Francia 56,5 2 1 1 2
Russia 46,998 1 1 1 2
Olanda 44,312 1 1 1 2
Ucraina 40,966 1 1 1 2
Belgio 36,3 1 1 1 2
Turchia 34,2 1 1 1 2
Grecia 33,6 1 1 1 2

Le posizioni successive a quella della Grecia, non hanno squadre ammesse direttamente ai gironi, ma solo ai preliminari di Champions.

Difficile anche recuperare gli oltre undicimila punti che dividono l’Italia dalla Germania, per riportare a quattro le squadre in Champions già dalla stagione 2016-2017. La classifica finale di una stagione, determinerà quella per l’assegnazione dei posti che ogni nazione avrà a disposizione fra due stagioni successive a quella in corso. 

Classifica ranking Uefa per nazioni – stagione in corso 
NAZIONE 2010-11 2011-12 2012-13 2013-14 2014-15 TOTALE
Spagna 18.214 20.857 17.714 23.000 16.357 96.142
Inghilterra 18.357 15.250 16.428 16.785 13.571 80.391
Germania 15.666 15.250 17.928 14.714 15.000 78.558
Italia 11.571 11.357 14.416 14.166 16.166 67.676
Portogallo 18.800 11.833 11.750 9.916 8.750 61.049
Francia 10.750 10.500 11.750 8.500 10.750 52.250
Russia 10.916 9.750 9.750 10.416 9.500 50.332
Ucraina 10.083 7.750 9.500 7.833 8.500 43.666
Olanda 11.166 13.600 4.214 5.916 6.083 40.979
Belgio 4.600 10.100 6.500 6.400 9.400 37.000
Svizzera 5.800 6.000 8.375 7.200 6.900 34.275
Turchia 4.600 5.100 10.200 6.700 6.000 32.600

  
La prospettiva per la stagione 2017-2018 cambia notevolmente. Siccome l’Uefa per il calcolo dei punteggi prende come riferimento le ultime cinque stagioni giocate, all’inizio della prossima stagione non verranno considerati più i punteggi del 2010-2011. L’Italia si ritroverà ancora al quarto posto, ma nella condizione di poter recuperare i circa seimila punti che la separeranno non solo dalla Germania ma anche all’Inghilterra

Classifica ranking Uefa per nazioni – inizio stagione 2015-16 
NAZIONE 2011-12 2012-23 2013-14 2014-15 TOTALE
Spagna 20.857 17.714 23.000 16.357 77.928
Germania 15.250 17.928 14.714 15.000 62.892
Inghilterra 15.250 16.428 16.785 13.571 62.034
Italia 11.357 14.416 14.166 16.166 56.105
Portogallo 11.833 11.750 9.916 8.750 42.249
Francia 10.500 11.750 8.500 10.750 41.500
Russia 9.750 9.750 10.416 9.500 39.416
Ucraina 7.750 9.500 7.833 8.500 33.583
Belgio 10.100 6.500 6.400 9.400 32.400
Olanda 13.600 4.214 5.916 6.083 29.813
Svizzera 6.000 8.375 7.200 6.900 28.475
Turchia 5.100 10.200 6.700 6.000 28.000

Articolo di Mauro Guerrera

Inside Articles Bottom

Testata Giornalistica Sportiva.
Direttrice: Rosa Mele
P.Iva: 07533801218
Iscrizione ROC n. 23820 del 16/09/2013

Copyright © 2016 IMele S.r.l. - Tutti i diritti riservati

To Top