Nazionale

9 gol per l’Italia di Mancini ad oggi, ma quelli degli attaccanti sono meno della metà

berardi locatelli italia

L’Italia di Mancini, con i due gol di ieri, ha raggiunto quota 9 gol in 4 partite di questo Europeo. Ma gli attaccanti faticano un po’.

Questo perché, in pratica, meno della metà delle reti segnate provengono dal reparto offensivo. Nel dettaglio, sono solo quattro i gol degli attaccanti, così suddivisi: due per Immobile, uno per Insigne e per Chiesa. Gli altri 5 gol, invece, arrivano dai centrocampisti (quattro di questi) ed un autogol (Demiral).

I due centrocampisti a segno sono stati Locatelli, con la doppietta contro la Svizzera, e Pessina, un gol contro il Galles ed uno ieri contro l’Austria. Gli attaccanti non hanno inciso abbastanza sotto porta, nonostante tra i convocati figurano Immobile, Belotti, Insigne, Chiesa e Berardi. Senza considerare il palo incredibile preso ieri da Immobile nel corso dei tempi regolamentari.

C’è da dire, comunque, che il reparto offensivo dell’Italia non sta sfigurando del tutto in questo Europeo, ma se c’è una cosa da migliorare per riuscire a conquistare Euro 2020 è proprio questo: l’apporto di gol da parte degli attaccanti. Un compito che spetta al ct Mancini, quello di cercare di capire come far incidere ancora di più l’attacco dell’Italia, da dividere con chi scenderà in campo.

Gli attori protagonisti, alla fine, sono i giocatori che scendono in campo; starà a loro mettere in pratica in campo i consigli che darà loro il ct e cercare di migliorare lo score del reparto offensivo. Anche perché, dai quarti in poi il gioco si farà ancora più duro.

Comments

comments

Ultimi Articoli

To Top