Informativa sui cookie

Calciomercato

Cavani-Napoli, analisi di un sogno che può diventar realtà

Il fuoriclasse uruguaiano può tornare ad indossare la maglia azzurra. De Laurentiis sta trattando in prima persona. Vediamo nello specifico, come e quando.

Edinson Cavani e il Napoli, un amore forse mai finito che può riprendere vigore negli ultimi giorni. La separazione, durata tre anni, può avere termine con un nuovo matrimonio, inimmaginato da tutti o quasi. Ma andiamo per ordine.

Nel pomeriggio del 1°agosto, 100x100napoli dà in esclusiva la notizia dell’incontro fra l’entourage dell’uruguaiano e il Napoli (CLICCA QUI), una reunion avvenuta al confine fra Italia e Francia, il primo reale contatto dove si cerca di mettere le basi per un clamoroso ritorno del “figliol prodigo“. Successivamente un videomessaggio di Cavani al San Paolo per i 90 anni della società fà sobbalzare i tifosi presenti, applausi e incitamenti al Matador, forse un test per verificare l’ambiente.

Poi è arrivata l’assegnazione dei numeri di maglia, e la numero 9 è rimasta clamorosamente inutilizzata nonostante la presenza di Arek Milik. Giusto il tempo di Ferragosto che improvvisamente, una settimana fa, Edinson Cavani commenta l’addio di Higuain alla Juventus: “io non l’avrei mai fatto“. Una vera e propria dichiarazione d’amore per il Napoli, l’ennesima.
Lo “spirito” di Cavani aleggia nell’aria partenopea, c’è ma non si vede, però si percepisce e si respira. Venerdì notte l’Hotel Vesuvio è assaltato letteralmente da numerosi tifosi, “c’è Cavani! c’è Cavani!” ma il Matador (come annunciato da noi ben prima della smentita) era a Parigi. Ora la discesa in campo di De Laurentiis per riportare l’attaccante in maglia azzurra, il Napoli vuole il ritorno, Cavani pure.

Un acquisto su cui, a differenza di altri nomi, Sarri si è stranamente soffermato a parlarne: “E’ stato qui tre anni, Napoli ti dà tanto. Altri club ti possono arricchire ma le sensazioni bellissime che uno vive qui sono irripetibili”.

Ma Napoli e discorso economico a parte, è realmente concretizzabile per il PSG una cessione del genere? L’addio di Cavani metterebbe i francesi davanti ad un vuoto di una casella dell’attacco. Rumors importanti da Parigi però parlano di un fortissimo interessamento per Carlos Bacca e Diego Costa.

Il colombiano è un uomo fidatissimo di Emery, con il quale ha costruito il Siviglia dei sogni europei, le condizioni economiche del Milan attuali potrebbero spingerlo a lasciarlo sedutastante i rossoneri. Il brasiliano naturalizzato spagnolo invece rappresenterebbe quel tipo di calciatore di cui i parigini sono sprovvisti: centravanti vecchia maniera, portentoso fisicamente e mediaticamente accattivante. Sono loro due che possono “spingere” Cavani al Napoli.

RIPRODUZIONE RISERVATA. Ne è consentito un uso parziale previa citazione della fonte.

 

Comments

comments

Ultimi Articoli

To Top