Calciomercato

Cavani vuole il Napoli, dipende dal PSG. La situazione

I napoletani sognano il Matador e il Matador sogna il San Paolo.

Higuain alla Juventus è stato un colpo al cuore che probabilmente lo stesso presidente De Laurentiis non ha ancora metabolizzato. Magari proprio dal numero nove lasciato vacante da Higuain, è nata l’idea di riportare Cavani a Napoli.

Quando la redazione di 100×100 Napoli ha anticipato la possibilità che Cavani potesse tornare a Napoli, c’è chi ha iniziato a sognare e chi invece ha ritenuto la notizia irreale. In questi ultimi giorni il possibile ritorno del Matador in azzurro ha trovato prestigiose conferme e, addirittura, provocato apparizioni quasi mistiche di Cavani in alberghi napoletani.

Una trattativa difficile che lo stesso De Laurentiis, dopo aver abilmente depistato tutti con la presunta faraonica trattativa-Icardi, ha provato a portare avanti con discrezione e prudenza. La stessa prudenza che ieri ha spinto il patron azzurro a rilasciare una dichiarazione tutta da interpretare. 

Intanto Cavani spinge con il PSG per un suo ritorno a Napoli, dove tra l’altro vivono i suoi due figli. Per farlo sarebbe anche pronto a ridursi l’ingaggio di 10 milioni l’anno e a spalmarlo su più anni di contratto. Almeno questo sarebbe emerso dalle frequenti telefonate che ci sarebbero state tra Cavani e De Laurentiis.

Cavani a Parigi non è amato come lo era (e tanto) a Napoli. Ha sì guadagnato tanti soldi e tanti trofei nazionali, ma ha perso la fama conquistata con la maglia azzurra che addirittura lo ha portato ad essere inserito nelle liste dei candidati a vincere il Pallone d’Oro. Oggi il Matador per il calcio internazionale è (quasi) uno dei tanti.

De Laurentiis, anche se non lo dice, sarebbe pronto a riabbracciare Cavani. Cavani sarebbe pronto a tornare a Napoli, ma lui lo dice, anzi lo ha detto nel video-messaggio in occasione della festa dei novanta anni del Napoli e lo ha ribadito con quel “Higuain alla Juventus? Io non lo avrei mai fatto”.  

L’anello che manca per chiudere il cerchio è la volontà del PSG. Se Emery ha alimentato i sogni dei napoletani con quel “Nessuno è incedibile”, il club ha fatto trapelare che senza un sostituto valido Cavani non lascerà Parigi. Il matrimonio Cavani-Napoli dipende quindi dai “testimoni” di nozze: Lacazette del Lione e, soprattutto, Benzema attualmente riserva di Morata nel Real Madrid.

Il sospirato sì non è scontato, ma non impossibile e fino alle ore 23 del 31 agosto sognare è lecito.

Sponsor 4

Comments

comments

Ultimi Articoli

To Top