Notizie

Di Marzio: “I tanti nomi degli allenatori destabilizzano Gattuso”

Gianni Di Marzio

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Gianni Di Marzio, ex allenatore.

“Panchina? Stiamo cercando di suicidarci tirando fuori tanti nome e destabilizzando Gattuso. Non mi meraviglia, anzi paradossalmente mi meraviglio del fatto che ci si stia giocando la Champions. A Gattuso e ai giocatori sono state create trappole di proposito. Piaccia o non piaccia, giochi bene o male, gli hanno creato un sacco di difficoltà. Ci sono dei poveracci che stanno cercando di pugnalarlo alle spalle. Ma Gattuso ne uscirà alla grande.

Gattuso protetto dalla stampa? Non è vero, adesso forse ma fino a ieri no. E ripeto, lo si criticava di proposito: c’erano mandanti ed esecutori. Poi un giorno, se mi gira, faccio nomi e cognomi. Cagliari? Ho seguito le ultime settimane perché sono molto amico di Semplici, ottimo allenatore e un vero signore. Con lui la squadra è cambiata. Lo stesso Pavoletti è diventato un trascinatore, una cosa che mi aspettavo da Nainggolan. Il Napoli però potrebbe vincere.

Osimhen o Mertens dall’inizio? Non mi sostuisco a Gattuso ma credo che il Napoli possa partire con Mertens all’inizio, dovrà cercare di fare la partita con un palleggiatore. Passi falsi? Il Napoli per essere matematicamente sicuro deve vincerne almeno 4 ma secondo me anche in caso contrario andrebbe dentro. Io fui esonerato dopo una finale di Coppa Italia e un piazzamento UEFA. Perché? Bisogna chiederlo a chi mi ha pugnalato alle spalle. Mertens deve rimanere sempre”.

Comments

comments

Commenta

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi Articoli

To Top