Coppa Italia

Dionisi: “Sappiamo che col Napoli è quasi impossibile, sulla carta non c’è partita”

L’allenatore dell’Empoli, Alessio Dionisi, ha rilasciato alcune dichiarazioni nella conferenza stampa alla vigilia della sfida con il Napoli. 

“Ci stiamo allenando da qualche giorno in vista del Napoli, ho visto l’atteggiamento giusto e fisicamente dovevamo riaccenderci. Una partita impegnativa, ma non ho dubbi sulle risposte dei ragazzi. 

Sono convinto che sia un bene giocare domani, lo vedevamo come un fastidio ma l’unico dispiacere è non aver potuto dare qualche giorno di riposo in più. Sappiamo che è quasi impossibile, affrontiamo una delle più forti della Serie A. Sulla carta non c’è partita ma giocare è il modo migliore per preparare la partita di campionato. 

Formazione? La linea è quella intrapresa in Coppa Italia, giocherà chi ha trovato meno spazio in campionato: affronteremo giocatori di alto livello, una squadra forte di categoria superiore. Non mi aspetto chissà cosa ma una prestazione da squadra sì: chi gioca avrà voglia e ambizione di far vedere che c’è e che l’Empoli può contare anche su di loro. 

Stadio Maradona? Sono tutte prime volte per me, non mi soffermo: andiamo a giocare per ciò che abbiamo fatto fino ad oggi, non si ripeterà in campionato. Ci andiamo convinti di quello che siamo, io posso far qualcosa solo grazie ai ragazzi. Il risultato può sembrare scontato ma noi giochiamo per cercare di passare il turno e sappiamo che sarà molto difficile. Di fronte a me ci sarà un campione del mondo come Gattuso, gli stringerò la mano ma poi al fischio iniziale penserò all’Empoli. Rispetto molto Gattuso, ma si pensa alla partita.”

Comments

comments

Commenta

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi Articoli

To Top