Primo Piano

Domani il Napoli vola in Trentino, Spalletti studia le soluzioni per saltare alcuni ostacoli

spalletti

Domani il Napoli si trasferisce a Dimaro-Folgarida per la prima parte del ritiro che si conclude il 25 luglio. La seconda parte è in programma a Castel di Sangro dal 5 al 15 agosto quando Spalletti avrà a disposizione anche i nazionali. 

Per Spalletti la nuova stagione inizia tra non poche difficoltà, non solo legate alle dinamiche di calciomercato condizionate dalla necessità di De Laurentiis di conciliare la costruzione di una rosa competitiva con le esigenze di bilancio.

Per Spalletti inizia anche una corsa con alcuni ostacoli che vanno necessariamente affrontati:

  • il rinnovo del contratto di Insigne;
  • le condizioni di Ghoulam per capire come muoversi sul mercato per colmare la pluriennale lacuna sulla fascia sinistra (si spera);
  • i sette calciatori (Ospina, Meret, Di Lorenzo, Fabiàn, Insigne, Mertens, Lozano) che saltano il ritiro di Dimaro-Folgarida;
  • i tempi di recupero di Mertens (intervento alla spalla) e Lozano (operazione all’occhio);
  • Koulibaly (se dovesse restare) e Osimhen destinati a lasciare la squadra dal 9 gennaio al 6 febbraio 2022 per partecipare con le rispettive nazionali alla Coppa d’Africa;
  • SOPRATTUTTO RESTITUIRE ALLA SQUADRA LA FIDUCIA DEL PUBBLICO E RICOSTRUIRE IL FONDAMENTALE FEELING CON I TIFOSI NAPOLETANI (chiedere al Napoli di Sarri).

 

Comments

comments

Commenta

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi Articoli

To Top