Serie A

Gasperini in conferenza: “Grande notizia ritrovare Ilicic. Temo forza e qualità del Napoli”

serie a gasperini

Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta, è intervenuto in conferenza stampa per parlare della partita di domani contro il Napoli.

Dal match di domani contro l’Atalanta al rientro di Ilicic, Gasperini ha toccato diversi argomenti. A seguire le sue parole:

Inizia una striscia molto importante di gare, quelle della Champions saranno più determinanti. Avremo le due più importanti in casa, prima ci sarà l’esordio in Danimarca. È una fase molto importante: non sarà determinante, ma visto l’inizio dovremo affrontare al meglio tutte le partite. Sono tutte gare di difficoltà notevole. Ilicic viene a Napoli, vedremo se entrerà a gara in corso o ci sarà dall’inizio; per noi è una grande notizia.

Vogliamo proseguire il nostro percorso, andiamo a giocare contro una squadra forte ma abbiamo grande consapevolezza. È una partita che può dare segnali importanti. Noi ci siamo radunati solo oggi, ma può essere un vantaggio aver giocato con le rispettive nazionali. Temo la forza e la qualità del Napoli, è una squadra che si candida per vincere il campionato, forte in attacco ma conosciamo sia i punti di forza che i punti deboli.

Per quanto riguarda il momento che si sta vivendo, dobbiamo cercare di convivere e non fermarci, Bergamo in questo senso è stato un grandissimo esempio. Mi schiero con chi vuole giocare e continuare, non solo per una questione economica. Il calcio è la nostra vita, le rivalità rimangono in campo. Ancora non ho sentito le parole di Gattuso sulla sua situazione, ma comunque hanno potuto migliorare certe situazioni tattiche. Le certezze si vedranno comunque domani.

Io non ho l’obbligo di inserire subito i giocatori: ampliare la rosa è un discorso, potenziare la squadra un altro. Dobbiamo vedere come i nuovi si inseriranno. Sono tutti ragazzi di valore, ma i tempi di inserimento sono differenti. Il Papu è un grandissimo campione, ha raggiunto dei valori incredibile. Potrebbe giocare in qualsiasi squadra d’Europa, può giocare anche nell’Inter o nella Juve. La sua capacità è giocare in modo completo nelle zone vive del campo. Quest’anno può giocare anche in mezzo al campo e darci una mano anche in fase difensiva.

Comments

comments

Commenta

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi Articoli

To Top