Serie D

L. De Laurentiis: “Io qui a Bari, papà a Napoli. Giuntoli-Pompilio ci hanno dato una mano”

Luigi De Laurentiis, presidente del Bari, ha rilasciato un’intervista a “L’Adriatico”. Questi alcuni passaggi:

“Riconquisteremo il pubblico con la serietà e i successi sportivi che dovranno venire. Abbiamo un team che in queste settimane è stato prestato dal Napoli, con Giuntoli e Pompilio. Con l’allenatore Cornacchini costruiremo il percorso, la squadra è completa anche se stiamo valutando altri giocatori che potranno essere con noi in un progetto futuro, a meno di sorprese.

Emozionato? Moltissimo, è la prima volta da presidente di una squadra di calcio, ci metto la faccia, il nome della nostra famiglia e la serietà imprenditoriale che ci contraddistingue.

Napoli e Bari? Mio padre sta a Napoli, io sono qui, su questo avete una certezza. Riconquistare il pubblico attraverso la serietà e i successi sportivi che verranno è per noi un obbligo insieme all’allenatore con il quale costruiremo un percorso. Sono molto confidente nei nuovi canali di comunicazione. Vogliamo far crescere questa nuova sede grazie alla comunicazione, raccontando quest’avventura attraverso le telecamere accese il più possibile. Raccontando le fatiche, lo sforzo, gli scherzi, o lo spirito e l’anima di un gruppo.

Oggi il mondo tecnologico sta trasformando i media tradizionali e con essi i contenuti, vi porto l’esperienza del Manchester City che con Amazon ha realizzato una serie televisiva seguendo l’intera stagione sportiva con poca censura. Questa realtà fa uscire l’anima di un gruppo che lotta insieme per un unico traguardo che è quello di arrivare quanto più in alto possibile in classifica. Questo sotto il profilo del racconto è affascinante e questo con originalità e creatività ci farà raccontare qualcosa che ci terrà uniti tutti insieme”.

Comments

comments

Ultimi Articoli

To Top