Notizie

Osimhen, l’intermediario D’Amico: “Sarà un arma in più per il finale di campionato, sono certo che farà vedere cose molto interessanti”

Andrea D’Amico, agente FIFA che ha svolto il ruolo di intermediario nella trattativa che ha portato al Napoli Victor Osimhen, è intervenuto ai microfoni di Radio Marte.

 

“Osimhen? Ha avuto tanta sfortuna, ma finalmente è tornato al gol. Sarà un’arma in più per il finale di campionato del Napoli, in quanto può dare qualità e forza fisica: è un atleta completo e un giocatore molto interessante. Gattuso saprà sfruttarlo in base al momento che si prospetterà. In cosa può migliorare? A volte si vuole tutto subito, ma il giocatore va visto più volte. Il Napoli l’ha comprato perché l’ha seguito e riconosce le sue qualità, ed è importante che sia rientrato e abbia fatto subito qualcosa di buono. Per le qualità aspettiamo a giudicarlo più avanti, sono certo che farà vedere cose molto interessanti. Io ricordo che quando Bierhoff arrivò in Italia e andò all’Ascoli non era lo stesso di quello visto con Udinese e Milan. Gli stessi Lozano e Koulibaly hanno avuto, nel loro primo anno in Italia, un rendimento inferiore rispetto agli anni successivi.

Gattuso? Rino è sempre un ragazzo molto naturale, non è uno che ha degli atteggiamenti studiati, anzi è molto spontaneo. Non avrebbe senso recitare una parte così, per partito preso. Sono sicuro che lui è concentrato sul suo lavoro e sulle motivazioni della squadra. Persona genuina, bisogna prendere i suoi momenti per quello che sono. Napoli? Ha i numeri per andare in Champions League, peraltro ha una gara da recuperare. Poi i risultati determinano gli obiettivi. Va giocata ogni partita come fosse una finale, non si possono fare previsioni. L’obiettivo della Champions League è primario, non solo per impostazione sportiva ma pure per bilancio”.

Comments

comments

Ultimi Articoli

To Top