Notizie

Riaperture stadi, la Lega in pressing ma il Governo frena: “Non corriamo”

La prossima settimana sarà, probabilmente, decisiva per stabilire eventuali riaperture degli stadi, per l’inizio della nuova stagione calcistica.

 

La Lega Serie A, in questi ultimi giorni, sta premendo fortemente affinché tutti gli impianti possano riaprire al pubblico con capienza piena, ma il Governo intende mantenere una linea molto più prudente. Il sottosegretario allo sport, Valentina Vezzali, ha affermato che “al momento ha poco senso parlare di percentuali, Green pass o altre ipotesi rappresenta un puro esercizio di retorica che non rispetta, soprattutto, tifosi e appassionati”.

Il sottosegretario alla salute, Andrea Costa, invece, si è detto convinto del fatto che “ci sarà la ripresa del campionato con il pubblico, con una capienza percentuale inferiore al 100%, almeno in una fase iniziale”.
La sensazione è che ci siano due correnti di pensiero: una prima che intende riaprire gli stadi a una percentuale non superiore al 25%, in virtù della bontà del lavoro svolto quando lo stadio Olimpico ha ospitato alcuni match dell’Europeo; una seconda, invece, vorrebbe la riapertura al 40/50% della capienza totale. Saranno CTS e Consiglio dei Ministri ad esprimersi in tal senso.

Comments

comments

Commenta

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi Articoli

To Top