Primo Piano

RILEGGI IL LIVE – Spezia-Napoli 1-4 (16′ Zielinski, 23′, 44′ Osimhen; 64′ Piccoli, 79′ Lozano)

napoli-spezia

Rivivi con noi la diretta testuale di Spezia-Napoli, partita valida per la 35^ giornata di Serie A allo Stadio Alberto Picco.

 

 

Grazie per essere stati con noi. Forza Napoli Sempre!

Ottima prestazione, ottima risposta del Napoli che vendica la sconfitta del Maradona e batte un colpo importante nella lotta per un posto in Champions League. Apre le marcature Zielinski, poi la doppietta di Osimhen ed il gol di Lozano. In mezzo, la solita distrazione difensiva che porta al gol di Piccoli. Il Napoli si arrampica al secondo posto con un punto di vantaggio su Atalanta, Juventus e Milan, che ovviamente devono ancora giocare. Lo Spezia invece deve attendere le partite delle squadre coinvolte nello scontro salvezza con soli tre punti di vantaggio sulla zona retrocessione.

94′ – FINISCE QUI!!! Il Napoli espugna il Picco: la squadra di Gattuso vince 4-1.

91′ – Inizia il primo di 4 minuti di recupero.

90′ – Occasione per Mario Rui. Lunghissimo giro palla del Napoli che, ovviamente, non ha interesse ad accelerare, buona combinazione tra Demme e Mario Rui che porta il centrocampista azzurro a servire il terzino portoghese in area di rigore che tenta il colpo sotto, ne esce un passaggio a Provedel.

84′ – Ultimo cambio per il Napoli: Petagna prende il posto del protagonista della giornata, Osimhen lascia il campo dopo due gol e un assist.

80′ – E INVECE NO!!! GOL CONVALIDATO DOPO IL CONTROLLO AL VAR!!!!

79′ – Gol annullato al Napoli!!! Mario Rui lancia, tanto per cambiare, Osimhen che in campo aperto è devastante. E soprattutto lucido nel servire, davanti al portiere, l’arrivo di Lozano che segna. Ma c’è fuorigioco in partenza del nigeriano.

78′ – Doppio cambio per lo Spezia: Acampora e Saponara entrano al posto di Estevez e Agudelo.

76′ – Doppio cambio per il Napoli: Politano lascia il posto a Lozano e poi Mertens, che disperato non ce la fa, esce per Elmas.

74′ – Gioco fermo, problemi per Mertens. Il belga ha preso un colpo sulla caviglia malandata. Pronto già Lozano, Gattuso molto preoccupato ma “Ciro” fa segno di voler rientrare.

73′ – Splendida giocata di Insigne che supera due avversari in dribbling, poi trova una traccia centrale per Politano che però si addormenta e si fa recuperare dal difensore in area di rigore.

69′ – Doppio cambio per il Napoli: dentro Mertens e Mario Rui al posto di Hysaj e Zielinski.

68′ – Cambio per lo Spezia: entra Farias al posto di Gyasi.

65′ – Osimhen ammonito, entrata in ritardo su Ricci.

Sfrutta bene i tagli centrali lo Spezia, si crea l’occasione per mettere il pallone in mezzo da sinistra. Insigne si trova a difendere sullo stacco di Estevez che colpisce di testa e impegna Meret che fa una grande parata. Ma sulla ribattuta arriva Piccoli che da due passi segna il gol dell’1-3.

64′ – GOL DELLO SPEZIA. Piccoli riapre la partita.

62′ – Giallo per Vignali: bruttissima entrata su Demme in contropiede.

60′ – Errore tra Hysaj e Insigne, lo Spezia recupera palla al vertice destro dell’area di rigore, palla in mezzo per Piccoli ma grande salvataggio in scivolata di Manolas sul tiro dell’attaccante. Angolo.

58′ – Ammonito Estevez. Fallo tattico su Insigne.

57′ – Politano!!! Scappa via in contropiede l’esterno del Napoli, rientra sul mancino al limita dell’area, ottima occasione per piazzarla ma decide per la conclusione di potenza. Troppa potenza, palla alta.

49′ – Demme!!! Buona combinazione tra Insigne e Fabian Ruiz, lo spagnolo poi trova Demme in area di rigore a due passi da Provedel, controllo difficile ma l’italo-tedesco riesce a tirare sul primo palo: grande intervento del portiere dello Spezia.

47′ – Inizio schock per il Napoli! Lo Spezia attacca con grande intensità e si crea due occasioni già nei primi due minuti di gioco della ripresa.

46′ – Primo cambio nello Spezia: entra Piccoli al posto di Verde.

16.04 – INIZIA IL SECONDO TEMPO!

Ottimo primo tempo del Napoli, che sfrutta al massimo le occasioni, poche, concesse dallo Spezia. La squadra di Italiano si impegna, ma mancano decisamente gli automatismi davanti per permettere ai padroni di casa di battere la difesa molto attenta del Napoli. Gli azzurri, d’altro canto, possono contare sulla maggiore qualità per uscire dal pressing forsennato dello Spezia e, soprattutto, di un Osimhen scatenato. Zielinski apre le marcature al termine di una classica combinazione Politano-Di Lorenzo sulla destra, poi ci pensa Victor: prima sfrutta la velocità in campo aperto, facendosi tutta la metà campo spezzina palla al piede e battendo Provedel di destro, poi un regalo della difesa bianconera che se lo dimentica su un calcio di punizione di Insigne, il capitano lo pesca in area di rigore da solo e Osimhen non perdona.

FINITO IL PRIMO TEMPO! Dopo due minuti di recupero, il Napoli è avanti 3-0!

Dopo il check del Var, tutto regolare e gol confermato! 3-0 per il Napoli!!!

Furbata vera della premiata ditta Insigne-Osimhen: il capitano del Napoli batte il calcio di punizione, è un pallonetto in area a sorpresa per lo scatto dell’attaccante nigeriano che, probabilmente sfruttando i blocchi in area di rigore, ha tutto il tempo di stoppare da solo e scagliare il pallone in porta.

44′ – GOOOOOOOOL!!! DOPPIETTA DI OSIMHEN!!!!

41′ – Brivido per il Napoli! Solita gestione dal basso, Meret serve Rrahmani che invece di spazzare via il pallone, la vuole nuovamente giocare. Agudelo in agguato la tocca con il pallone che fortunatamente rotola sul fondo.

37′ – Brutto calcio di punizione di Politano che, di mancino, la tira decisamente fuori bersaglio.

36′ – Altro buon break di Politano che si infila in mezzo a due giocatori, rientrando sul mancino. Gyasi in difficoltà lo mette giù. Punizione interessante per il Napoli dal limite dell’area, lato destro.

34′ – Hysaj ci prova dalla distanza, si libera per il destro con il pallone che non esce di molto oltre l’incrocio dei pali. Sul gioco fermo, ammonito Ricci, primo cartellino giallo per lo Spezia con il centrocampista che aveva steso con una scivolata Politano in velocità.

32′ – La partita resta simile a com’è stata sin dal fischio d’inizio: il Napoli prova ad impostare, costretto ad accelerare dalla buona pressione dello Spezia. La squadra di Italiano non rinuncia a tentare l’offesa, ma così come dall’altra parte, buono il lavoro della difesa.

Ancora una volta lanciato in profondità Osimhen da un tocco preciso di Zielinski! Il nigeriano in campo aperto supera in velocità il difensore e batte con il destro Provedel sul primo palo!

23′ – GOOOOL!!!!!!!!! OSIMHEN RADDOPPIA!!!!!

21′ – Prova a reagire lo Spezia senza accennare ad una diminuzione del pressing. Scintille tra Osimhen e Vignali dopo un contrasto.

Lancio in profondità per Osimhen che si allarga sulla destra e scambia con Politano, l’esterno aspetta la sovrapposizione puntuale di Di Lorenzo che prende il fondo del campo e serve una palla bassa in mezzo, al limite dell’area piccola: arriva Zielinski che spara in porta battendo Provedel.

16′ – GOL!!!! ZIELINSKI!!! SBLOCCA IL RISULTATO IL NAPOLI!!!

12′ – Occasione per il Napoli!!! Errore in impostazione di Vignali che regala il pallone ad Osimhen sulla tre quarti offensiva, rientro sul destro al limite dell’area ma il tiro esce oltre il secondo palo.

7′ – Sul calcio di punizione libera la difesa del Napoli, fermato con un fallo Insigne in ripartenza. Sugli sviluppi, lanciato in profondità Osimhen che costringe Provedel all’uscita per mettere il pallone in fallo laterale.

6′ – Primo cartellino giallo: ammonito Hysaj che stende Verde. Buon calcio di punizione per lo Spezia.

5′ – Nulla di fatto sul corner.

4′ – Primo affondo del Napoli, buona costruzione per Politano che scatta a sinistra, entra in area di rigore e crossa, calcio d’angolo dopo una deviazione.

15.01 – INIZIA LA PARTITA!!!

Le dichiarazioni di Matteo Ricci, giocatore dello Spezia.

Napoli in campo per il riscaldamento al Picco.

LE FORMAZIONI UFFICIALI DI Napoli e Spezia.

Benvenuti amici di 100×100 Napoli alla diretta testuale di Spezia-Napoli, anticipo della 35^ giornata di Serie A. Il Napoli affronta la prima di di 4 finali che la separano dalla fine della stagione, nel tentativo di ritagliarsi un posto nella prossima Champions League. Lo Spezia di Italiano invece ha soli tre punti di vantaggio dalla zona retrocessione ed è a caccia di punti salvezza, specialmente dopo la vittoria nella partita d’andata al Maradona.

Comments

comments

Ultimi Articoli

To Top