Calcio Estero

UFFICIALE. La Copa America si gioca in Brasile, tra i protagonisti anche Ospina

Sembrava dovesse saltare la 47° edizione della Copa America e invece ora è ufficiale che la competizione riservate alle nazionali sudamericane prenderà il via il prossimo 13 giugno.

I due Paesi che inizialmente dovevano organizzare la competizione, Colombia e Argentina, hanno rinunciato rispettivamente per la crisi sociale la Colombia e per l’emergenza covid-19 l’Argentina.

Quindi era stato indicato il Brasile come possibile nazione ospitante, ma i rischi per l’emergenza covid-19 hanno rischiato di far saltare definitivamente la competizione.

Invece è arrivato il via libera dalla Corte Suprema e quindi il Brasile sarà la nazionale padrone di casa della Copa America 2020 a partire dal 13 giugno e fino al 10 luglio giorno della finalissima.

Il format della competizione prevede due gironi da 5 squadre ognuno:

  • ZONA SUD: Argentina, Uruguay, Bolivia, Cile, Paraguay;
  • ZONA NORD: Brasile, Colombia, Venezuela, Ecuador, Perù.

Passano ai quarti di finale le prime tre di ogni girone più le due migliori quarte.

Tra i protagonisti della competizione con la Colombia il portiere del Napoli David Ospina. 

Il Brasile è la squadra detentrice. 

La squadra che ha vinto più volte il trofeo è l’Uruguay (15 volte), seguito da Argentina (14), Brasile (9), Paraguay-Perù-Cile (2), Colombia-Bolivia (1).

La curiosità. Sembra strano ma sia Pelè che Maradona (e al momento anche Messi) non hanno mai vinto il trofeo.

 

Comments

comments

Commenta

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ultimi Articoli

To Top